Del Debbio a Palermo per documentare lo scempio dei Rotoli: "Paese incivile, datevi una mossa"

Del Debbio a Palermo per documentare lo scempio dei Rotoli: “Paese incivile, datevi una mossa”

Daniela Vitello

Del Debbio a Palermo per documentare lo scempio dei Rotoli: “Paese incivile, datevi una mossa”

| 11/02/2022
Del Debbio a Palermo per documentare lo scempio dei Rotoli: “Paese incivile, datevi una mossa”

Le telecamere di “Dritto e Rovescio” nel cimitero palermitano

  • Sono ottocento le bare in attesa di sepoltura
  • La testimonianza: “Venire da mia madre è un calvario”
  • Il conduttore al mercato di Ballarò

Nei giorni scorsi, Paolo Del Debbio è sbarcato a Palermo con le telecamere di “Dritto e Rovescio” per documentare lo scempio delle bare in attesa di sepoltura all’interno del cimitero di Santa Maria dei Rotoli. Il servizio è andato in onda nella puntata di ieri.

Paolo Del Debbio a Palermo (Foto da video)
Palermo, il cimitero di Santa Maria dei Rotoli

“Ottocento bare in attesa di sistemazione”

“Lo so che il mio pubblico è abituato a vedere di solito l’inizio di queste copertine in un luogo bello ma oggi voglio cominciare da qui – ha esordito il conduttore – Perché ci sono degli eventi che hanno diritto di precedenza su tutto il resto. In questo cimitero ci sono 800 bare che attendono da anni di essere sistemate da qualche parte. La civiltà nasce sia per il rispetto alle persone vive che per il rispetto alle persone morte. La sepoltura e gli onori alla persona morta segnano l’inizio delle civiltà. Quando non si dà degna sepoltura alle persone siamo in un Paese incivile”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Paolo Del Debbio al cimitero di Santa Maria dei Rotoli di Palermo (Foto da video)
Palermo, il cimitero di Santa Maria dei Rotoli

“Ogni volta che vengo a trovare mia madre è un calvario”

Del Debbio ha raccolto la testimonianza di un parente: “Mia mamma è morta il 29 giugno 2020. Subito dopo la morte di mia madre, c’è stata un’alluvione. Mia madre era messa a terra e l’acqua che scendeva dalla montagna ha portato le bare una sopra l’altra. Hanno trasferito tutte le bare in questo tendone e la situazione oggi è ancora così. Per noi è un calvario ogni volta che veniamo qua”.

GUARDA IL VIDEO

Paolo Del Debbio al cimitero di Santa Maria dei Rotoli di Palermo (Foto da video)

Il conduttore: “Datevi una mossa, vi stiamo addosso”

“Non lo so di chi è la colpa, non voglio darla a nessuno perché non sono di Palermo e non conosco bene le cose – ha aggiunto il giornalista – Datevi una mossa! Noi di ‘Dritto e Rovescio’ vi mordiamo il polpaccio finché non uscite da questa situazione”.

LEGGI ANCHE: Palermo, Selvaggia Lucarelli ai Rotoli: “Questa bara sta perdendo liquido! Atroce!”

Paolo Del Debbio a Palermo, al mercato di Ballarò (Foto da video)
Paolo Del Debbio a Palermo, al mercato di Ballarò (Foto da video)

Del Debbio al mercato di Ballarò

Poi Del Debbio ha fatto il giro della città raccogliendo l’abbraccio dei palermitani e lo sfogo dei commercianti del mercato di Ballarò provati dalla crisi e dalle tasse: “Si sono dimenticati di noi”. “Del Debbio, rimani come sei…senza peli sulla lingua”, hanno gridato al giornalista Mediaset.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823