Uccide l’amica in dolce attesa e le strappa il feto dal grembo: condannata a 57 anni

Uccide l’amica in dolce attesa e le strappa il feto dal grembo: condannata a 57 anni

Daniela Vitello

Uccide l’amica in dolce attesa e le strappa il feto dal grembo: condannata a 57 anni

| 30/11/2021
Uccide l’amica in dolce attesa e le strappa il feto dal grembo: condannata a 57 anni

Orrore in Brasile

  • L’assassina era ossessionata dall’idea di avere un figlio
  • Il corpo della vittima ritrovato in un deposito abbandonato
  • La neonata è stata portata in ospedale ed è sopravvissuta

Flavia Godinho Mafra, 24 anni, di Canelinha, nello stato di Santa Catarina, in Brasile, è stata barbaramente uccisa da un’ex compagna di scuola, la 27enne Rozalba Maria Grime, dopo essere stata attirata in una trappola. I fatti risalgono all’agosto del 2020. Flavia, in attesa del suo primo bambino, è uscita di casa convinta di andare ad un baby shower organizzato per lei dall’ex compagna.

La vittima ritrovata in un deposito di ceramiche

L’assassina, ossessionata dall’idea di avere un figlio dopo un aborto subito qualche mese prima, ha assassinato Flavia per poi strapparle il feto dal grembo utilizzando un coltello multiuso. La vittima, che era incinta di 36 settimane, è stata rinvenuta morta dalla madre e dal marito in un deposito di ceramiche abbandonato con un taglio netto sulla pancia.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Flavia Godinho Mafra con il marito nel giorno delle loro nozze (Foto Instagram)

La neonata è sopravvissuta

Il detective responsabile del caso ha dichiarato che il decesso della 24enne morta per emorragia, il cui corpo è stato ritrovato in un forno, è stato causato dalle ferite da arma da taglio sull’addome e dai colpi inferti con un mattone. La neonata, sopravvissuta, è stata portata in ospedale dall’assassina e dal suo compagno.

Una condanna esemplare per l’assassina

In questi giorni, Rozalba Maria Grime è stata condannata a 57 anni di carcere per omicidio aggravato, tentato omicidio di un bambino, occultamento di cadavere, ostruzione alla giustizia, rapimento di minore e negazione dei diritti di un neonato.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823