Rifiuta il vaccino, l’attore Steve Burton licenziato da “General Hospital”

Rifiuta il vaccino, l’attore Steve Burton licenziato da “General Hospital”

Daniela Vitello

Rifiuta il vaccino, l’attore Steve Burton licenziato da “General Hospital”

| 25/11/2021
Rifiuta il vaccino, l’attore Steve Burton licenziato da “General Hospital”

Sul set la vaccinazione anti-Covid è obbligatoria per cast e troupe

  • L’attore americano dice “no” e viene messo alla porta dopo 30 anni
  • Aveva chiesto un’esenzione “per motivi medici e religiosi”
  • Il saluto su Instagram: “Sarò sempre grato per questa esperienza”

Steve Burton, uno dei volti storici della soap statunitense “General Hospital”, dice addio a Jason Morgan, il personaggio che interpretava dal 1991. Non è stato l’attore a decidere di lasciare la serie giornaliera dell’Abc. La produzione l’ha messo alla porta lo scorso 27 ottobre dopo che lui ha rifiutato di sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid, obbligatoria per cast e troupe.

Steve Burton (Foto Instagram)

Aveva chiesto un’esenzione “per motivi medici e religiosi”

“Purtroppo mi hanno salutato a causa dell’obbligo vaccinale”, ha annunciato Burton in un video condiviso su Instagram. L’attore ha svelato di aver chiesto un’esenzione “per motivi medici o religiosi” ma la sua richiesta è stata rigettata. “Si tratta anche di libertà personale – ha dichiarato nella clip – Credo che nessuno dovrebbe perdere la propria fonte di sostentamento per questo”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Steve Burton con la moglie (Foto Instagram)

“Sarò sempre grato per questa esperienza”

“Sarò sempre grato per il mio tempo lì – ha aggiunto – Credo che quando si chiude una porta, si aprano ancora più porte. Sono entusiasta di vedere cosa porterà il futuro, e forse un giorno, quando questi obblighi saranno revocati, potrò tornare e finire la mia carriera come Jason Morgan. Sarebbe un onore e, in caso contrario, prenderò questa fantastica esperienza, andrò avanti e sarò per sempre grato”.

GUARDA IL VIDEO

Steve Burton (Foto Instagram)

Ad agosto, Burton aveva contratto il Covid “sul lavoro”

Steve Burton è il secondo componente del cast di “General Hospital” ad essere licenziato dopo aver detto “no” al vaccino anti-Covid. La stessa sorte era toccata all’attore Ingo Rademacher. Era il 1991 quando Burton mise per la prima volta piede sul set della soap. Nel 2012, dopo 21 stagioni, lasciò per fare altre esperienze. Dopo aver recitato per anni in “Febbre d’amore” della Cbs, nel 2017 tornò a vestire i panni di Jason Morgan in “General Hospital”. Lo scorso agosto, Steve Burton ha contratto il coronavirus e ha dichiarato di essersi contagiato mentre lavorava.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823