Gratta e vinci conteso, il colpo di scena: “L’uomo fermato non è un tabaccaio”

Gratta e vinci conteso, il colpo di scena: “L’uomo fermato non è un tabaccaio”

Daniela Vitello

Gratta e vinci conteso, il colpo di scena: “L’uomo fermato non è un tabaccaio”

| 06/09/2021
Gratta e vinci conteso, il colpo di scena: “L’uomo fermato non è un tabaccaio”

La vicenda sbarca a “Pomeriggio Cinque”

  • I figli dell’uomo che voleva fuggire alle Canarie: “Nessun rapporto con lui, mamma si stava separando”
  • La 69enne che lo ha denunciato intercettata per strada: “Basta che finisce questa storia”
  • Scutellaro rompe il silenzio: “Non ho scippato niente, si vede tutto nella videoregistrazione”

“Il biglietto vincente è mio, denuncerò la signora”. E’ l’ultimo colpo di scena nella vicenda del tabaccaio di Napoli che avrebbe sottratto ad una 69enne un gratta e vinci da 500mila euro. Gaetano Scutellaro, 57 anni, amante del lusso e bella vita, fermato all’aeroporto di Fiumicino pronto a salire su un volo per le Canarie, ha completamente ribaltato la storia. Dopo aver messo il biglietto al sicuro in una banca di Latina, il rivenditore ha spiegato agli agenti di essere lui la vittima e non la donna che ha sporto denuncia nei suoi confronti per furto tanto da volerla persino controquerelare per calunnia. Due versioni completamente diverse.

Barbara D’Urso (Foto da video)

I Monopoli hanno bloccato la riscossione del premio

L’anziana aveva infatti raccontato ai carabinieri di essersi recata in tabaccheria con il fortunato biglietto per avere conferma del premio. Una volta preso il gratta e vinci tra le mani, Scutellaro aveva validato la vincita e poi si era dileguato a bordo del suo scooter. Intanto, l’agenzia dei Monopoli ha bloccato la riscossione del premio in attesa che gli investigatori passino al setaccio le immagini della telecamera a circuito chiuso presente all’interno del negozio sperando di far piena luce su questa assurda vicenda.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Gaetano Scutellaro e Vito Paglia (Foto da video)

La figlia dell’uomo fermato: “Non abbiamo rapporti con nostro padre”

Della vicenda si è occupato anche “Pomeriggio Cinque” nella prima puntata della nuova stagione interamente votata all’informazione. L’inviato Vito Paglia, collegato dall’esterno della tabaccheria, ha fatto un’importante precisazione. “L’uomo è stato fermato per due reati: furto e tentata estorsione. Ma c’è una cosa importante: lui non è il tabaccaio – ha puntualizzato – Noi abbiamo parlato con i figli dell’uomo, in particolar modo con la figlia Paola. La ragazza ci ha detto ‘Guardate che lui non entrava neppure all’interno della tabaccheria perché i rapporti con nostro padre si erano lacerati negli anni. Mia mamma, che è la titolare della licenza, non ha rapporti con lui e si stavano separando’”.

Barbara D’Urso (Foto da video)

Le versioni della 69enne e di Scutellaro

“La versione dell’uomo è che lui sarebbe venuto qui e avrebbe incontrato questa signora di 69 anni – ha spiegato l’inviato di “Pomeriggio Cinque” – Lui aveva il biglietto vincente, pensava fossero 500 euro, ha dato il biglietto alla signora per poterlo incassare poiché lui non voleva mettere più piede all’interno della tabaccheria in quanto i rapporti con la sua famiglia si erano lacerati. La versione della signora è che lui sarebbe entrato assieme a lei, si sarebbe reso conto della vincita e le avrebbe sottratto il biglietto. I carabinieri in questo momento stanno esaminando tutto”.

Vito Paglia (Foto da video)

L’anziana: “Basta che finisce questa storia”

“Pomeriggio Cinque” ha intercettato per strada la 69enne che ha denunciato Gaetano Scutellaro. “Non mi interessa niente, basta che finisce questa storia”, si è limitata a dire la donna. “C’è un’indagine in corso, non dichiariamo proprio nulla”, ha aggiunto un uomo che era con lei.

Scutellaro: “Si vede tutto nella videoregistrazione”

Quindi Barbara D’Urso ha mandato in onda la versione di Gaetano Scutellaro (GUARDA IL VIDEO). A fornirla è stato lui in persona: “Ho fatto acquistare questo biglietto la sera prima. Ho grattato il biglietto come faccio tutte le sere. Ho visto 500 e l’ho lasciato stare così, convinto che fossero 500 euro. Non mi sarei mai immaginato una cifra del genere. Stavo sul motorino, prendevo il caffè ed è passata la signora. Le ho chiesto la cortesia se poteva riscuotere il biglietto perché io non sono in buoni rapporti…Questo si vede tutto nella videoregistrazione. Volendo, io avrei potuto far sparire il video”.

Gaetano Scutellaro (Foto da video)

“Io non ho scippato niente e non ho preso niente”

“Ho detto ‘vabbè, datemi il biglietto’…e si vede nella telecamera – ha aggiunto – Non ho scippato niente e non ho preso niente. Mi è stato dato il biglietto e ho detto ‘non si preoccupi, signora, se è una buona vincita le faccio anche un regalo’. Poi ho ricevuto un messaggio, non mi ricordo da chi…’la signora sta facendo un casino, dice che ti sei preso il biglietto di 500mila euro’. Ho una casa a Latina, praticamente sono fuggito là perché lo sentivo il posto più tranquillo in cui potevo stare. Poi ho depositato il biglietto, mi sono tolto il peso…perché era un peso. Dove lo mettevo questo biglietto! Ho fatto un biglietto online per Tenerife”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823