Ingoia un Nokia 3310 intero, il medico che lo ha operato: "Lo abbiamo smontato in tre pezzi"

Ingoia un Nokia 3310 intero, il medico che lo ha operato: “Lo abbiamo smontato in tre pezzi”

Daniela Vitello

Ingoia un Nokia 3310 intero, il medico che lo ha operato: “Lo abbiamo smontato in tre pezzi”

| 02/09/2021
Ingoia un Nokia 3310 intero, il medico che lo ha operato: “Lo abbiamo smontato in tre pezzi”

Un 33enne ha ingerito il telefonino comprensivo di batterio al litio

  • I motivi del suo assurdo gesto sono tuttora ignoti
  • Si è recato in ospedale solo dopo quattro giorni
  • L’intervento è stato condotto per via endoscopica

Incredibile, ma vero. Un 33enne di origine albanese è finito sotto i ferri dopo aver ingoiato un Nokia 3310 intero e perfettamente funzionante. I motivi del suo gesto sono tuttora ignoti. La vicenda è balzata agli onori della cronaca grazie ad un post pubblicato su Facebook da Skender Telaku, il primario di gastroenterologia dell’ospedale di Pristina, in Kovoso, che ha eseguito l’intervento estraendo il dispositivo comprensivo di batteria al litio dalla pancia del giovane. Come spiegato dal medico, l’operazione è stata condotta per via endoscopica. Pertanto non è stato necessario incidere col bisturi le pareti dell’addome del paziente.

Ingoia un Nokia 3310 intero

Il 33enne si è recato in ospedale dopo quattro giorni

A rendere ancora più incredibile e assurda la vicenda è il fatto che il 33enne -nonostante fosse ben consapevole di aver ingerito il cellulare – per quattro giorni abbia condotto la sua vita come se nulla fosse. Il giovane si è rivolto ai medici dopo aver accusato dolori che diventavano sempre più forti. A quel punto, si è recato al pronto soccorso dove è stato sottoposto ad una Tac che ha confermato la presenza del dispositivo.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

“Abbiamo smontato il telefonino in tre parti all’interno dello stomaco con la chirurgia endoscopica e poi lo abbiamo estratto senza incisioni, senza alcuna complicazione”, ha spiegato il dottor Telaku. La circostanza ha confermato quello che già si sapeva, ovvero che il Nokia 3310 è davvero indistruttibile come mostrano anche gli scatti condivisi sui social dal medico dopo l’intervento. Il paziente, invece, ha rischiato la vita ma fortunatamente si è salvato e adesso è fuori pericolo.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823