"Uomini e Donne", la tronista nata uomo si presenta: "Non chiamatemi trans"

“Uomini e Donne”, la tronista nata uomo si presenta: “Non chiamatemi trans”

Daniela Vitello

“Uomini e Donne”, la tronista nata uomo si presenta: “Non chiamatemi trans”

| 25/08/2021
“Uomini e Donne”, la tronista nata uomo si presenta: “Non chiamatemi trans”

Andrea Nicole ha completato la transizione

  • La precisazione: “Sul mio documento c’è scritto sesso femminile”
  • La commessa 29enne spiega perchè ha mantenuto il nome maschile
  • L’identikit del suo uomo ideale: “Comprensivo, intelligente e che sappia guardare oltre”

Svolta storica a “Uomini e Donne”. Dal prossimo 13 settembre, su uno dei troni del dating show di Maria De Filippi siederà una donna che era nata uomo. “Sono Andrea Nicole, ho 29 anni. Vengo da Milano e negli ultimi dieci anni ho lavorato come commessa in un negozio di abbigliamento – racconta in esclusiva sulle pagine di FQMagazine – Sono molto emozionata”.

“Per anni sono scappata dall’amore”

La nuova tronista svela perché ha deciso di partecipare al programma:Per anni sono scappata dall’amore, mi sono sempre sentita inadatta, inferiore ad altre donne. Forse non abbastanza per la persona che era al mio fianco. Questo senso di impotenza rispetto alla mia inadeguatezza mi ha sempre fatta fuggire prima del dovuto, ho deciso di partecipare per sconfiggere le mie paure. Raccontando la mia storia capirò subito la reazione di chi ho di fronte (…) La mia è una storia importante, non giudico nessuno. So che può non essere facile stare al mio fianco”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Maria De Filippi (Foto da video)

“Sin da piccola ho avuto l’esigenza di appartenere al sesso femminile”

“Ho sempre manifestato l’esigenza di appartenere al sesso femminile fin da piccola – confida – mi ricordo che giocavo con mia cugina alle principesse con i vestiti della nonna. Negli anni a seguire ho dovuto nascondere questo bisogno, ho dovuto farlo per protezione. Alle scuole medie ho conosciuto la cattiveria, fino a quel momento la mia casa era una bolla. Ero la persona da prendere di mira, ho dovuto reprimere in pubblico quello che ero. Sapevo però cosa volevo essere, cosa volevo vedere allo specchio”.

Per Andrea Nicole la transizione “è stato il periodo più bello della mia vita”. “Ho sempre avuto un aspetto che rispecchiava la mia femminilità con tratti molto morbidi. Quando ho iniziato la transizione ero contenta anche perché gli altri potevano vedere Andrea, questa volta come nome al femminile. In casa inizialmente camuffavo i cambiamenti”, rivela.

Trono Uomini e Donne

La reazione della sua famiglia

La sua famiglia, infatti, non ha reagito benissimo: “Per loro è stato uno shock, una reazione comprensibile. Quando tuo figlio a 15 anni ti dice di voler cambiare sesso subentra il trauma, all’epoca era un argomento non molto discusso. Ho lasciato loro il tempo di metabolizzare, informarsi, pensarci. A 18 anni ho iniziato ufficialmente il percorso e hanno visto come la mia vita, il mio umore stava cambiando. Si sono resi conto che era la scelta giusta per me”.

I genitori di Andrea Nicole “non hanno fatto i salti di gioia” quando hanno saputo che la figlia avrebbe partecipato a “Uomini e Donne”: “Siamo una famiglia molto riservata. Temono per me l’impatto di questa esposizione mediatica, le cattiverie che nessun genitore vorrebbe per il proprio figlio”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Gianni Sperti e Tina Cipollari (Foto da video)

“Non sono una transgender, ho completato il percorso di transizione”

La nuova tronista non vuole essere definita una transgender. “Ho visto titoloni secondo me errati – dice – Transgender definisce una persona che è in fase di transizione, io ho completato il mio percorso otto anni fa. Da otto anni anche per la legge italiana sono una donna, sul mio documento c’è scritto sesso femminile. Trono transgender fa gola ma vanifica in qualche modo il mio percorso, non ho fatto questo percorso per essere definita tutta la vita transgender. Sarebbe come non riconoscere un traguardo che ho conquistato, non è stato facile e non ci è voluto poco”.

“Ecco perché ho scelto di tenere il nome Andrea”

Quindi spiega perché ha scelto di mantenere il nome Andrea aggiungendo Nicole: “Io sono sempre stata questa, non mi riconoscevo per quello che vedevo nello specchio e non per la persona che sono. Sono sempre stata io: Andrea sono io. Ed è il nome che ha scelto mio fratello quando mia madre era incinta”.

Maria De Filippi (Foto da video)

“Per me la De Filippi era irraggiungibile”

Andrea Nicole racconta qual è stato il suo impatto con le telecamere e con la padrona di casa: “Per me la De Filippi era irraggiungibile, è stato strano ma molto piacevole. Mi sono sentita subito a casa, era stupita dal modo in cui racconto la mia storia, il più naturale possibile. È la mia vita, non mi piace nascondere nulla. All’inizio mi preoccupavo delle non chiamate per scendere dalle scale o dall’uscita dallo studio dopo il mio racconto. In fondo è anche un modo per vedere le reazioni delle persone, è in qualche modo una selezione naturale: se una persona non è interessata dopo aver ascoltato il mio racconto va via e si va avanti. Questo mi aiuta”.

L’atteggiamento verso eventuali critiche o attacchi omofobi

La nuova tronista ha le spalle larghe e non teme critiche o ancora peggio attacchi omofobi: “So che può accadere ma mi importa relativamente, non è nulla di diverso di quanto affrontato quando avevo dodici anni. Se sono sopravvissuta allora posso farlo anche adesso, ho sulle spalle maggiore esperienza. Sono una donna normale che sta affrontando un percorso come gli altri colleghi”.

L’identikit del suo uomo ideale

 “Cerco un uomo comprensivo, intelligente, un uomo che sappia guardare oltre – conclude – Sarò felice se questo percorso dovesse concludersi positivamente. Se dovessi trovare quello per cui sono venuta qui: un uomo capace di accompagnarmi”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823