"Controcorrente", Galli furioso: "Se l'avessi saputo, non sarei venuto"

“Controcorrente”, Galli furioso: “Se l’avessi saputo, non sarei venuto”

Daniela Vitello

“Controcorrente”, Galli furioso: “Se l’avessi saputo, non sarei venuto”

| 28/07/2021
“Controcorrente”, Galli furioso: “Se l’avessi saputo, non sarei venuto”
  • “Non ce l’ho con i giornalisti ma…”
  • La replica di Veronica Gentili
  • Galli: “In tv né per denaro né per gloria”

A “Controcorrente”, il nuovo talk show di Rete 4 che ha debuttato lunedì scorso, vengono messi in contrapposizione virologi e giornalisti, come fossero avversari in una partita di calcio. “Vi racconteremo quelle che sono le dinamiche dietro il talk, vedremo inscenato il dibattito tra virologi e giornalisti. Li vedremo sfidarsi, diciamo così”, annuncia la conduttrice Veronica Gentili. Questa impostazione non piace a Massimo Galli, ospite in collegamento. Il direttore dell’ospedale Sacco di Milano lo fa subito presente.

Veronica Gentili (Foto da video)

“Non ce l’ho con i giornalisti”

“Premetto che questa cosa di questa sera, da 0 a 100 mi piace -2 – esordisce – Questa cosa delle squadre, francamente, avessi ben capito che c’era, vi avrei detto che non venivo perchè è esattamente quello che la comunicazione in generale ha fatto in questo arco di tempo contribuendo parecchio alla confusione e a mettere sullo stesso piano posizioni molto diverse che sul piano scientifico hanno contenuti diversi”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Massimo Galli (Foto da video)

“Dopodiché è evidente, l’avete appena fatta vedere: la passerella dei miei colleghi che ne hanno dette di tutti i colori – aggiunge – Io credo di essere rimasto coerente non alle mie idee, ma alle informazioni disponibili sul piano scientifico e quindi alla loro trasmissione nella maniera più chiara possibile. Ho visto Sallusti che scuoteva la testa, non ce l’ho con i giornalisti ma questo discorso del derby…”.

Veronica Gentili (Foto da video)

La replica di Veronica Gentili

Immediata la replica di Veronica Gentili: “Professore, glielo spiego io questo discorso del derby e secondo me il suo atteggiamento è sbagliato. Questo serve a spiegare come la scienza si sia in qualche modo incistata e si sia cristallizzata un’immagine sbagliata di questo derby. Onestamente non miriamo a ghettizzare gli scienziati, dopo un anno e mezzo che partecipa alle nostre trasmissioni credo che lei lo sappia meglio di chiunque altro”.

GUARDA IL VIDEO

Lo studio di ‘Controcorrente’ (Foto da video)

“Non vengo in tv né per denaro né per gloria”

“Io non vengo a parlare in tv né per denaro né per particolare gloria e ormai respingo 9 su 10 delle richieste che ricevo – precisa Galli – Domani c’è l’anniversario di un non fausto evento. Il 27 luglio dell’anno scorso al Senato ci fu una riunione con alcuni illustri politici e diverse figure di ambito sanitario e scientifico: vennero affermate cose relative alla terza ondata e alla morte clinica della malattia. Ci sono stati 92mila morti da settembre a oggi di cui qualcuno qualche responsabilità locale ce l’ha. Quindi facciamola finita con i paragoni tra gli scienziati. Ci sono quelli che hanno detto cose che si sono purtroppo avverate e ci sono quelli che hanno detto altro”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823