Stefano De Martino ammette: "Come ballerino non ero straordinario"

Stefano De Martino ammette: “Come ballerino non ero straordinario”

Daniela Vitello

Stefano De Martino ammette: “Come ballerino non ero straordinario”

| 22/07/2021
Stefano De Martino ammette: “Come ballerino non ero straordinario”

Il conduttore partenopeo spiega perchè ha lasciato la danza

  • “Se avessi smesso all’improvviso non se ne sarebbe accorto nessuno”
  • De Martino può contare sul supporto di Maria De Filippi
  • “Lei è una persona che quando lavora sacrifica ogni altro aspetto della propria vita”

Su Stefano De Martino conduttore in pochi avrebbero scommesso. Eppure il ballerino originario di Torre Annunziata sta dimostrando di avere sette vite come i gatti. L’ex compagno di Belen Rodriguez non rimpiange affatto la danza.

“Non ero straordinario e non avevo la grazia di un’étoile – ammette in un’intervista a “Vanity Fair” – Avevo la professionalità e tenevo tra le dita il mestiere, ma siamo onesti e diciamo la verità: se avessi smesso all’improvviso non se ne sarebbe accorto nessuno”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Stefano De Martino (Foto Instagram))

Stefano può contare sul supporto della De Filippi

Dopo essersi classificato al primo posto tra i ballerini ad “Amici 9”, De Martino è rimasto nel talent come professionista diventando uno dei pupilli di Maria De Filippi. Poi il desiderio di fare altro ha iniziato a farsi strada, sempre con il beneplacito della moglie di Maurizio Costanzo. Dopo un’esperienza non proprio esaltante come inviato all’Isola dei Famosi, Stefano è approdato a Rai2 dove ha debuttato nelle vesti di conduttore (“Made in Sud”, “Stasera tutto è possibile” e lo speciale per i 60 anni della rete).

Stefano De Martino (Foto Instagram))

“Sono diventato noto, ma non famoso”

“Nel mio percorso c’è stato sacrificio, desiderio di arrivare a ogni costo e una fame di riuscita che rappresentava un riscatto sociale – spiega a “Vanity Fair” – Una cosa mi è chiara: il punto non è arrivare a un obiettivo, ma come ci si arriva. Venivo da un’estrazione teatrale e mi sono ritrovato in tv dovendo scardinare, io per primo, un pregiudizio che come tutti i pregiudizi è superficiale e sciocco. Sono diventato noto, ma non famoso anche perché ormai la notorietà te la regalano. Mi interessa la creatività, la scrittura dei programmi. Il processo di costruzione di cui produzione e conduzione sono soltanto gli ultimi passi. Forse i più meccanici dell’intera maratona. È un percorso che ho scelto di intraprendere in modo molto personale e che non so ancora dove mi porterà”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Stefano De Martino e Maria De Filippi (Foto da video)

“Maria è perfezionista fino alla maniacalità”

De Martino, d’altronde, ha avuto una delle migliori maestre in circolazione, la De Filippi, che lo ha richiamato ad “Amici” come giudice. Stefano la descrive così: “Una persona che quando lavora sacrifica ogni altro aspetto della propria vita. Perfezionista fino alla maniacalità, ma sempre estremamente vera e naturale che risponda al telefono, beva un caffè o conduca. Fatica, ma vive senza fatica perché affronta il suo mestiere con divertimento e passione. È il suo segreto, gliel’ho rubato e ambisco a fare la stessa cosa”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823