Anna Corona, parla il legale: “Singolare che ci si muova solo perchè le tv fanno baccano”

Daniela Vitello

Anna Corona, parla il legale: “Singolare che ci si muova solo perchè le tv fanno baccano”

| 23/05/2021
Anna Corona, parla il legale: “Singolare che ci si muova solo perchè le tv fanno baccano”

Le reazioni dell’avvocato e di Anna Corona e di Piera Maggio dopo lo scoop di “Quarto Grado”

  • Anna Corona e Giuseppe Della Chiave sarebbero stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Marsala
  • Gioacchino Sbacchi: “A noi non risulta nulla, lunedì ci informeremo”
  • La mamma di Denise: “L’ho appreso dalla tv e lo trovo aberrante”

Venerdì scorso “Quarto Grado”, che nelle scorse settimane tra grandi polemiche aveva intervistato Anna Corona (LEGGI QUI), ha dato notizia dell’apertura da parte della Procura di Marsala di un nuovo procedimento sul sequestro di Denise Pipitone con due persone iscritte nel registro degli indagati.

“Indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave”

Una di queste persone sarebbe proprio Anna Corona la cui posizione, già al vaglio degli inquirenti in passato, era stata archiviata. L’altra sarebbe Giuseppe Della Chiave, nipote di Battista, il presunto testimone sordomuto che nel 2013 disse di averlo visto in compagnia della bambina proprio il primo settembre del 2004, giorno della scomparsa di Denise.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Si indagherebbe per sequestro di persona

Ilaria Mura, inviata di “Quarto Grado”, nel dare la notizia non ha usato il condizionale. “Tra gli indagati per il sequestro di Denise Pipitone ci sono Anna Corona e Giuseppe Della Chiave – ha fatto sapere – Il fascicolo alla Procura di Marsala è aperto per sequestro di persona”.

GUARDA IL VIDEO

Gianluigi Nuzzi (Foto da video)

Piera Maggio: “L’ho appreso dalla tv e lo trovo aberrante”


“Ho appreso la notizia da una trasmissione televisiva – ha commentato Piera Maggio, mamma di Denise, all’Adnkronos – lo trovo aberrante, anche per gli stessi indagati. Lasciamo che la Procura di Marsala faccia il suo lavoro”.

“Se fosse confermata – aggiunge –  ancora una volta, dopo 17 anni si tornerebbe a indagare sulle stesse persone coinvolte in un primo momento nella vicenda. Insomma, sempre la stessa direzione. Quello che noi ci auguriamo è di ritrovare Denise, che si faccia luce finalmente su questa storia e si possa arrivare alla verità”.

“La speranza – conclude la Maggio – di riabbracciare la mia ‘bambina’ che oggi è una bellissima ragazza di quasi 21 anni non è mai venuta meno. Continuerò a lottare per questo. Siamo qui ad attendere che Denise venga ritrovata e riportata a casa”.

La mamma di Denise: “Un giorno ci chiederanno scusa”

“DENISE AMORE PURO! Ci sarà il giorno in cui alcuni verranno a chiederci scusa, forse sarà troppo tardi! – scrive Piera Maggio sui social – Scusa… per tutto quello che abbiamo subito in questi anni, illazioni, allusioni, soprusi, angherie, bugie, mancanza di rispetto e tanto altro…”.

Il post di Piera Maggio

L’avvocato di Anna Corona: “Non mi risulta nessuna riapertura delle indagini”

Stupore esprime ai microfoni dell’Ansa Gioacchino Sbacchi, avvocato di Anna Corona. “Ho appreso la notizia della presunta iscrizione nel registro degli indagati della mia assistita dalle televisioni. A noi non risulta – dichiara il legale – Chiederemo ufficialmente alla Procura di Marsala se effettivamente sono state riaperte le indagini. Trovo singolare che ci si muova solo perchè le televisioni fanno baccano o perchè le popolane della rivoluzione francese invocano la testa di qualcuno”.

Barbara D’Urso e Giuliana Zanca (Foto da video)

“Denisa non è Denise Pipitone”

Venerdì scorso, invece, in diretta a “Pomeriggio Cinque”, l’inviata Giuliana Zanca ha fornito un importante aggiornamento sul test del Dna effettuato ad Elena Denisa, la ragazza rumena segnalata in Calabria per via di una forte somiglianza con Denise Pipitone. “Diamo una notizia ufficiosa: Denisa non sarebbe Denise Pipitone – ha detto la giornalista di Videonews – Aspettiamo ovviamente la conferma. Continuano ad arrivarmi messaggi. Pare ci sia l’ufficialità. Quindi Denisa non è Denise Pipitone”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823