Coronavirus, matrimonio si trasforma in focolaio: 56 contagiati e una donna morta - Perizona Magazine

Coronavirus, matrimonio si trasforma in focolaio: 56 contagiati e una donna morta

Daniela Vitello

Coronavirus, matrimonio si trasforma in focolaio: 56 contagiati e una donna morta

| 26/08/2020
Coronavirus, matrimonio si trasforma in focolaio: 56 contagiati e una donna morta

“Molti sanno che il matrimonio comporta numerose incognite, ma in questo momento dobbiamo sottolinearne una supplementare: il contagio da Covid-19 se non si rispettano le regole”. Il virologo Roberto Burioni porta alla luce su “MedicalFatcs.it” il caso di uno sposalizio divenuto focolaio di contagio. E’ accaduto in America.

“Il 7 agosto una coppia statunitense – si legge – ha deciso di coronare il proprio sogno d’amore nonostante l’epidemia in corso e si è sposata a Millinocket, nel Maine, uno stato del nord-est degli Usa. Il ricevimento si è tenuto in un locale, il Big Moose Inn. La capacità massima stabilita dalle regole del Maine per i ricevimenti di questo tipo era ed è di 50 persone. Invece al ricevimento ne sono arrivate 65”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“Non si sa se le misure anticontagio siano state rispettate – osserva Burioni – ma la mia sensazione è che questo non sia successo. Tra gli invitati c’era una persona ammalata e da quel ritrovo si sono generati (finora) almeno 56 casi di Covid-19, con un’età che è andata dai 4 ai 91 anni. Purtroppo la storia non è finita bene: una donna è morta venerdì scorso e al ricevimento non c’era neanche andata. L’ha infettata un partecipante che si è preso il virus al ricevimento e poi l’ha diffuso in giro”.

“Insomma – conclude il noto virologo – il coronavirus è molto contagioso, è molto pericoloso, e se ci si comporta in maniera poco responsabile ci può andare di mezzo anche chi non c’entra niente, come questa sfortunata signora. Il virus non si diffonde da solo: si diffonde solo se non stiamo attenti. E questa è l’ennesima storia che ci insegna quanto sia importante stare attenti”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823