“Sono l’amante di tuo marito, abbiamo una figlia”, il triangolo finisce in rissa

Daniela Vitello

“Sono l’amante di tuo marito, abbiamo una figlia”, il triangolo finisce in rissa

| 29/03/2017
“Sono l’amante di tuo marito, abbiamo una figlia”, il triangolo finisce in rissa
Marito, moglie e amante. Il classico triangolo finisce in rissa per un 65enne del Trevigiano costretto a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine dopo essere stato aggredito dalla colf marocchina con cui cinque anni prima aveva intrecciato una relazione clandestina all’insaputa della consorte. Dalla storia con l’amante è nata anche una bambina. Da qui la decisione dell’uomo di acquistare una casa a Mestre per la marocchina (più giovane di lui di 20 anni) e per la bambina mantenuta con un assegno mensile. Ma un bel giorno all’amante quel contributo economico non basta più e chiede più soldi per continuare a vivere nell’ombra. Ecco che  scoppia la lite: la donna inferocita lo aggredisce e alza la cornetta per chiamare la moglie. “Ciao, ti ricordi di me? Sono l’amante di tuo marito, abbiamo una figlia di 5 anni”. Il finale è più che prevedibile: la moglie caccia il fedifrago di casa senza pensarci due volte.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

COMMENTA

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823