Né maschio né femmina: "Mio figlio appartiene al terzo genere" - Perizona Magazine

Né maschio né femmina: “Mio figlio appartiene al terzo genere”

Daniela Vitello

Né maschio né femmina: “Mio figlio appartiene al terzo genere”

| 05/07/2017
Né maschio né femmina: “Mio figlio appartiene al terzo genere”

1' DI LETTURA

“Mio figlio deciderà da solo in futuro il proprio sesso. Non lo stabilirò io”. A parlare così è la madre del piccolo Searyl Doty, un bimbo canadese nato nel novembre 2016 che appartiene al “terzo genere”, ovvero quello contraddistinto dalla lettera “U”. La madre Doti si è battuta perché sui documenti di Searyl, rilasciati dalla Columbia Britannica, non fosse indicato il sesso. L’agenzia locale ha accettato di registrare la nascita, rifiutando però di rilasciare un certificato alla famiglia che richiede di specificare il genere della persona.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 05/07/2017 11:45
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965