Masterchef, Bye bye Rachida |Allah non salva la marocchina - Perizona Magazine

Masterchef, Bye bye Rachida |Allah non salva la marocchina

Daniela Vitello

Masterchef, Bye bye Rachida |Allah non salva la marocchina

| 21/02/2014
Masterchef, Bye bye Rachida |Allah non salva la marocchina

3' DI LETTURA

A “Masterchef” è tempo di tagliare i rami secchi. La decima puntata del talent cooking più ambito d’Italia registra l’uscita di scena delle due “antipatiche” di questa terza edizione. Il pubblico a casa, in particolare, brinda a champagne per l’eliminazione di Rachida, la regina dei piagnistei costretta a deporre definitivamente il grembiule. Pavia attende invece il ritorno a casa della gemmologa Eleonora. Le due salutano la Masterclass dopo una serata ricca di colpi di scena. Ma andiamo con ordine. Si accendono i riflettori e ciascuno dei sei concorrenti rimasti in gara è invitato a scegliere uno tra gli enormi frigoriferi arancioni posizionati in cucina. All’interno dei “Mystery Fridge” sono nascosti gli ingredienti con cui gli aspiranti chef impiatteranno una pietanza che sia in grado di conquistare i palati dei tre esigentissimi giudici. I migliori della prova sono tre: Almo con il “Petto d’anatra con fois gras” e frutta caramellata preparato con gli ingredienti del frigo da gourmet; Federico che sceglie il frigorifero della guida alpina e sforna il “Sorbetto di insalata” alla crema di cassis; Enrica con “Chic mama” destinato ad una famiglia numerosa. A spuntarla è il dottore torinese alla quarta vittoria nella Mystery Box.

Sotto le tre cloches dell’Invention Test ecco tre piatti cucinati da Cristina Bowerman, premiata con una stella Michelin nel 2010. Federico, che parte avvantaggiato, sceglie il “Cuore di vitella, salsa al caffè, habanero, purea di patate e tartufo estivo”. La Bowerman, particolarmente interessata alla correlazione tra scienza e cucina, spiega di aver voluto proporre un piatto tradizionale in chiave moderna basandosi sul principio della retrogradazione degli amidi. Destinatario dei segreti per realizzare un “cuore” perfetto è Federico in quanto vincitore della Mystery Box. Il migliore dell’Invention Test è Salvatore che guiderà una delle due squadre protagoniste della Prova in Esterna. A lasciare il grembiule è senza troppa sorpresa Rachida, “demolita” da tutti e tre i coach e dalla stessa Bowerman. “La salsa al caffè è come bere un caffè”, sbotta Barbieri che rimprovera alla sarta marocchina di far sempre di testa sua.

Solo quattro dei cinque concorrenti rimasti in gara partecipano alla Prova in Esterna: Salvatore spedisce Eleonora direttamente al Duello finale dove si scontrerà con il peggiore del Pressure Test e sceglie il grembiule blu. “Masterchef” si sposta quindi a Pollenzo, in provincia di Cuneo, all’Università di Scienze Gastronomiche. La sfida consiste nel cucinare con materie prime di grande qualità per una tavolata dei rappresentanti di Slow Food, massimi esperti della gastronomia italiana, e dell’Ateneo di Pollenzo. Per quanto riguarda il menu, costituito da due portate, sarà fondamentale la scelta del vino. La Prova vede i “blu” Salvatore e Almo contro i “rossi” Enrica e Federico. Ma a finire al Pressure Test – secondo quella che sembra ormai un maledizione – sono i rossi ribattezzati da Joe Bastanich i “Sandra e Raimondo” di “Masterchef”. Chi di loro riuscirà a trasformare una montagna di semplice riso bollito in un piatto da far leccare i baffi? Il “Riso cinese” con gamberi e verdure profumato al lime e zenzero della concorrente toscana strapazza l’”Insalata di riso” con frutti di mare di un sin troppo saccente Federico che si prepara a sfidare Eleonora nel Duello finale. I due dovranno cucinare sei piatti a base di fiori di zucca. Il medico torinese osa e convince i giudici che mandano a casa la gemmologa.

GUARDA IL VIDEO DELL’ELIMINAZIONE DI RACHIDA

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 21/02/2014 13:45
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965