San Valentino, quanto costa cenare da Cracco, Cannavacciuolo, Barbieri e Locatelli

Daniela Vitello

San Valentino, quanto costa cenare da Cracco, Cannavacciuolo, Barbieri e Locatelli

| 13/02/2020

Volete festeggiare San Valentino nel ristorante di Carlo Cracco sito a Milano nella Galleria Vittorio Emanuele II? Il costo, 280 euro a coppia bevande escluse, non è proprio alla portati di tutti. L’ex giudice di “Masterchef” ha organizzato una social dinner nella sala Mangoni riservata alle coppie under 35 che prenderanno posto attorno ad un tavolo imperiale. Il menù prevede cinque portate precedute da un aperitivo al passaggio.

Lo chef veneto ha anche firmato i “Baci di Cracco San Valentino“, cuoricini di frolla alle mandorle con due diversi ripieni (gianduia e passion fruit), in vendita sul suo e-commerce in pregiate confezioni. Chi li acquista insieme al bouquet di 7 rose rosse spenderà 58 euro. Per il panettoncino da 180 grammi ricoperto di cioccolato e con cuore di passion fruit basterà sborsare 16 euro. Per comprare la confezione regalo occorrerà spendere 38 euro.

Non solo Cracco. Anche Antonino Cannavacciuolo non si è fatto trovare “impreparato” all’appuntamento con la cena di San Valentino. Lo chef campano adottato dal Piemonte ha messo nero su bianco il menu per il suo ristorante 2 stelle Michelin ubicato all’interno dell’hotel 5 stelle lusso Villa Crespi a Orta San Giulio. La sua proposta prevede la degustazione di piatti super ricercati: dagli scampi di Sicilia alla pizzaiola all’insalata di polpo con verdure cotte all’olio e caviale di aceto, dagli gnocchetti di baccalà con alghe marine e tartufo di mare alle tagliatelle di fagioli con cacio e pepe e tartufo nero, dalle triglie con patate e cime di rapa al maialino da latte con zucca e castagne. E per finire tre dessert. Il tutto al prezzo di 220 euro a persona, bevande escluse.  Cannavacciuolo ha anche realizzato dei cioccolatini per accompagnare uno spumante millesimale del 2013 al costo di 54 euro. Ma c’è anche la “torta desiderio” a forma di cuore, a 27,50 euro.

La proposta di Bruno Barbieri al ristorante gourmet Fourghetti di Bologna costa 65 euro a persona e comprende il tegame d’uovo al burro nocciola, vecchio parmigiano e tartufo bianco; la padella di tagliatelle al pepe nero con burro di malga, soffritto di porchetta, rosmarino e pecorino; la pasta, patate e provola con tartare di gamberi, olio al prezzemolo e sale maldon. Per abbinare i vini occorrerà spendere dai 35 ai 50 euro. Per i più esigenti è disponibile il Fourghetti Experience, uno speciale percorso alla scoperta dei sapori e dei vini più ricercati.

Infine, consigliatissimo per chi sceglie di volare a Londra è il ristorante di Giorgio Locatelli. Il giudice di “Masterchef” ha ideato un menù da tre portate al costo di 90 sterline e da quattro portate a 100 sterline a persona, bevande escluse. Locanda Locatelli è stata creata nel 2002 dallo chef e da sua moglie Plaxy ed è ubicata nella capitale inglese, nella centralissima Seymour Street.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823