Paola Barale, la sua verità sulla presunta storia con Maria De Filippi: "Ecco com'è nato questo rumor" - Perizona Magazine

Paola Barale, la sua verità sulla presunta storia con Maria De Filippi: “Ecco com’è nato questo rumor”

Daniela Vitello

Paola Barale, la sua verità sulla presunta storia con Maria De Filippi: “Ecco com’è nato questo rumor”

| 04/01/2020

Ospite di Peter Gomez a “La Confessione” in onda sul canale Nove, Paola Barale ripercorre un episodio molto spiacevole della […]

Ospite di Peter Gomez a “La Confessione” in onda sul canale Nove, Paola Barale ripercorre un episodio molto spiacevole della sua vita.

“Estate 2001. In una casa presa in affitto con amici all’isola d’Elba arrivano i carabinieri che trovano della marijuana”, le ricorda il direttore de Ilfattoquotidiano.it .

“Non è andata così. I carabinieri non arrivano in casa – precisa la showgirl – A parte che non amo parlare di questo aneddoto perché è durato 7 anni di processo. Io non sono stata accusata di marijuana ma di crack ed eroina che non ho mai visto in vita mia. Poi siccome dormivo con una mia amica sposata con un giocatore di basket, tra l’altro mia testimone di nozze, e c’era anche sua figlia in quella casa, sono stata accusata sui giornali di essere lesbica, di fare dei giochi erotici con tanto di oggetti di piacere nel letto. Ho fatto causa per tutte le cose che non erano vere. Secondo me questa cosa è stata costruita a tavolino da qualcuno. Trovarono un po’ di erba nella borsa che mi regalarono. Non so quanta ce n’era, ma era veramente pochissima”.

“Secondo lei è un caso che sia avvenuto nell’estate del 2001 quando finiva la sua carriera televisiva e lei sarebbe dovuta rientrare?”, chiede Gomez.

“Io mi sono fatta delle domande – risponde l’ex sosia di Madonna – però siccome nessuno mi ha dato delle risposte certe, io cerco di andare avanti, ma è stata una cosa molto, molto spiacevole”.

Il giornalista tira in ballo le leggende metropolitane che sostenevano che avesse una storia con Maria De Filippi, moglie di Maurizio Costanzo con cui per tanti anni lavorò a “Buona Domenica”.

“Come è nata questa storia? Mi sono fatta un’idea – racconta la Barale – Però siccome sono una persona con un senso del pudore e un rispetto per gli altri molto alto, non mi va di parlare di cose di cui altre persone non hanno mai avuto voglia di parlare. All’inizio non capivo. Perché sinceramente io non conosco bene la signora De Filippi. L’avrò vista sì e no 10 volte in tutta la mia vita, ma solo in studio. Forse sono andata più volte con Maurizio a pranzo durante le pause di lavoro, ma non sono mai andata a casa loro, ad Ansedonia, in vacanza. Quando è finita ‘Buona Domenica’, io mi sono fatta qualche domanda. Le leggende metropolitane, anche se non sono vere, hanno sempre un fondo di verità. Secondo me, io ho capito da dove è nato questo rumor. Sono abbastanza convinta. Non dipendeva da me, ma dai comportamenti di altre persone che stavano intorno a me, che lasciavano pensare agli altri che questa cosa fosse vera”.

E sul tema della fluidità aggiunge: “In passato ho detto ‘non importa che vada con gli uomini o con le donne, l’importante è che vada’. Ma è vero, perché dobbiamo scegliere uomini o donne? A me comunque non mi interessa con chi vanno gli altri, di base la vera domanda è ‘ma chi se ne importa?’. Le nuove generazioni sono più aperte, più fluide”.

La bionda showgirl parla anche della mancata maternità. “Non soffro per il fatto di non aver figli – confessa – Altrimenti li avrei fatti. Sono stata fidanzata da 16 a 48 anni con persone diverse. Non mancava la materia prima. Mettere al mondo un figlio oggi penso sia un po’ difficile e io sono molto apprensiva. Forse è stato un atto di poco coraggio. Però va bene così”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA (VIDEO)

Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965