Asia Argento, rissa sfiorata in tv: “Cruciani o come caz** ti chiami, mi stai sputando addosso”

Daniela Vitello

Asia Argento, rissa sfiorata in tv: “Cruciani o come caz** ti chiami, mi stai sputando addosso”

| 10/12/2019

Donne controcorrente e icone di trasgressione, Vladimir Luxuria e Asia Argento accettano di affrontare insieme i cinque sferati a “Live […]

Donne controcorrente e icone di trasgressione, Vladimir Luxuria e Asia Argento accettano di affrontare insieme i cinque sferati a “Live – Non è la D’Urso”.

La figlia del re dell’horror Dario Argento esordisce con una rivelazione sulla sua vita privata. “Se sono single? Sì. Profondamente. Da tanto tempo – confessa – Non c’ho tempo per queste perdite di tempo. Sono contraria al matrimonio in generale. Non mi va giù il contratto”.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“Tra un po’ si sposeranno solo i gay”, ironizza Luxuria. Quindi su richiesta di Barbara D’Urso, le due si scambiano un bacio a fior di labbra contro l’omofobia e la violenza. A seguire la conduttrice fa lo stesso con entrambe.

Il confronto con gli sferati si fa subito incandescente. A scaldare gli animi è Giuseppe Cruciani che accusa Luxuria di essere un’ipocrita per aver cambiato opinione sulla violenza sessuale che Asia ha svelato di aver subito a 21 anni da Harvey Weinstein. In passato, Vladi era stata abbastanza dura e critica con la Argento ma poi le aveva chiesto scusa rivedendo la sua posizione sulla vicenda.

“Conosco Vladi da anni, ma la vera Luxuria è quella della prima versione. Il resto è ipocrisia. Poi non so perché si sia pentita”, sentenzia Cruciani. Asia si innervosisce: “Voi avete messo me a processo ma Weinstein il 6 gennaio andrà a processo e rischia l’ergastolo”.

“Attenzione a darmi dell’ipocrita – precisa Luxuria – Sono fatti miei se mi sono pentita. Io devo rispondere ad Asia Argento e alla mia coscienza quando mi guardo allo specchio, che sono molto più importanti della tua faccia. Ho semplicemente fatto quello che mi sono sentita di fare e mi sento meglio. Io sono una persona sincera. Non si può avere un ripensamento? Solo i cretini non lo fanno mai”.

La situazione degenera quando Cruciani mette in dubbio lo stupro denunciato da Asia Argento. “Quella che hai subito tu non è violenza, potevi tranquillamente dire di no”, dice il conduttore de “La Zanzara”. L’attrice perde le staffe.

“Sei romano come me, mi stai simpatico per questo non ti insulto e non ti vengo a sputare in faccia – urla – Quest’uomo rischia l’ergastolo. Quello che ha fatto a me lo ha fatto ad altre 183 donne. Perché io non sono ‘degna’ di violenza? Perché dopo sono diventata una donna fuori dagli schemi? Avevo 21 anni quando è successo. Stai facendo lo stesso discorso di Vladi che poi si è ricreduta. Io spero che vada in carcere e abbia l’ergastolo e tu forse starai zitto. Io mi sono astenuta perché il crimine è andato in prescrizione. Però ho dato la possibilità e il coraggio ad altre donne di uscire fuori e parlare. Se potessi tornare indietro, con tutta la gente come voi, non so se lo rifarei. Forse starei muta, per gente come voi che mi sputa contro la mia caz** di verità. Mi stai sputando contro. Quella violenza subita da ragazzina ha cambiato il corso della mia vita. Capito? Giuliani, Cruciani, come caz** ti chiami. Come fai a dire di no a una violenza? Io peso 50 chili, quando un uomo ti mette giù per terra e ti apre le gambe, come fai a dire di no? Dimmelo tu, uomo di 1,80 mt. Posso dire di no a uno che mi apre le gambe? Come faccio? Io non ho avuto una carriera per questa cosa, anzi me l’ha uccisa la carriera questa cosa”. “Cruciani, vergognati”, aggiunge Luxuria.

La conversazione si sposta su Morgan, ex di Asia Argento. Dalla loro unione è nata una figlia, Anna Lou, che oggi è maggiorenne. “Quando non si pagano le tasse nel resto del mondo si va in carcere – dichiara l’attrice – Penso che Morgan abbia avuto due possibilità, due figli. Magari il terzo sarà fortunato e Dio gli darà la possibilità di essere un padre bravo, decente, presente. Tutto quello che ci si aspetta da un padre. Glielo auguro sinceramente. Quest’uomo non lo frequento da tanti anni, mi fa male vedere come si sia ridotto. Soprattutto le menzogne che dice al pubblico, a te, a tutti. Lui si commisera per farsi bello. Preferirei, visto che parla di sé come un grande artista, che raccontasse della sua arte per farsi bello. Non delle miserie che si è autoinflitto. Poi mia figlia ha 18 anni e ora sono cavoli loro. Io ho sempre fatto il mio dovere come madre con i miei due figli. Quindi gli auguro il meglio. E’ vergognoso raccontarlo qui, però per anni ho nascosto le sue assenze”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

GUARDA IL VIDEO

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823