Andrea Delogu: "Sono sicura che mio marito mi abbia tradito"

Andrea Delogu: “Sono sicura che mio marito mi abbia tradito”

Daniela Vitello

Andrea Delogu: “Sono sicura che mio marito mi abbia tradito”

| 08/06/2019

Ospite della seconda puntata del nuovo ciclo di “Belve” in onda sul canale Nove, Andrea Delogu rievoca la sua infanzia, […]

Ospite della seconda puntata del nuovo ciclo di “Belve” in onda sul canale Nove, Andrea Delogu rievoca la sua infanzia, atipica per una bambina. I genitori della conduttrice televisiva e radiofonica si sono conosciuti e innamorati a San Patrignano.

“Di Muccioli ho un bellissimo ricordo”

“Hanno dovuto chiedere il permesso per potersi fidanzare – racconta la Delogu – Lo chiesero quando mia madre era già incinta e fu un problema perché mia madre non era simpatica a Vincenzo Muccioli (il fondatore di San Patrignano, ndr.). Mio padre era molto legato a lui, è stato per anni la sua guardia del corpo. Sono cresciuta lì sino ai 10 anni. I miei genitori vissero in comunità per 12 anni e ancora oggi vivono di sensi di colpa. Di Muccioli ho un ricordo bellissimo. Ho dovuto fare tanta fatica per capire che non dovevo più amarlo. Lo vedevo come un Dio, come la persona che ha salvato la vita a te e alle persone che ami. Io non fumo, non bevo, non mi sono mai drogata (…) Quando la gente viene a sapere che sono cresciuta a San Patrignano comincia a trattarmi in modo troppo delicato e questo mi infastidisce. Non ho il sentimento della paura, per questo vado in analisi”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“Mi sento provocante, non sexy”

Per anni la conduttrice televisiva e radiofonica ha vissuto male il fatto di avere un nome maschile. “Avere un nome da maschio fa male perché, quando cresci e non hai le forme e i tuoi genitori ti tagliano i capelli corti, ti senti sempre trattato come un maschio – spiega – Infatti, ho fatto tutte cose da maschio perché pensavo di esserlo. Poi, quando ho cominciato a vedere le prime forme, ho recuperato tutto il tempo in cui mi sono sentita maschio puntando molto sulla mia femminilità, sull’erotismo. Fisicamente mi piaccio e mi do un otto e mezzo. Mi sento provocante, non sexy”.

Andrea Delogu: “Conosco la pazienza, ma non il perdono”

“Credo di essere una stron*a, però gli altri continuano a dirmi di no – prosegue – Conosco la pazienza, ma non il perdono. Puoi sbagliare anche tante volte con me, sono paziente. Quando poi mi stanco con la somma delle cose piccole per me il rapporto è chiuso per sempre. Non si può tornare indietro, anche se è un parente. E’ definitivo, non c’è possibilità di ricostruire qualcosa”.

Andrea Delogu e Francesco Montanari

L’ultima parte dell’intervista è dedicata al suo matrimonio con l’attore Francesco Montanari, il “Libanese” di “Romanzo criminale”, sposato nel 2016.

“Amo gli uomini fallibili – svela – La perfezione mi annoia perché mi mette nella condizione di dover essere perfetta anch’io. Ho avuto tanti uomini esteticamente perfetti, tipo dipinti, meravigliosi da guardare, tipo calendario. Che pal*e! Mio marito Francesco è meravigliosamente difettoso. Fisicamente è meraviglioso. Io amo gli uomini che sembrano appena usciti da una rissa perché so che non hanno paura di difendermi. Mi ha affascinato il fatto che lui fosse già vissuto, ha più problemi lui di me. Ha molte più paturnie, molti più dolori. Senza San Patrignano, senza la dislessia. Sta messo che ci deve lavorare proprio tanto. Il suo lavoro lo aiuta. Non è facile stare con un attore. Se l’avessi saputo prima, forse gli avrei detto sì più tardi perché non c’è mai al 100%. Ama prima il suo lavoro e poi me, anche se forse non se ne rende conto. Ma mi va bene perché ho bisogno di sentirmi libera. Le catene mi metterebbero tanta ansia. Però mi rendo conto che è una vita di attese. Aspetto che finisca un lavoro per avere mio marito”.

“Credo di avere le corna”

“Lui m’ha lasciato due volte e ha rischiato molto. Con arroganza penso di essere stata fondamentale per la sua riuscita e la sua rinascita dopo il personaggio del Libanese. E’ stata un’etichetta che gli è rimasta attaccata per tanto tempo. Se sono gelosa? Sì, controllo ogni tanto il cellulare ma voglio fidarmi. Non sono gelosa del corpo di mio marito. Però quando fa l’amore con altre attrici, preferisco scoprirlo al cinema. Non voglio saperlo prima. Io credo di avere le corna. Non ho le prove. Ho dei sentori e mezze prove che non si sono mai concluse. Sono sicura che Francesco mi abbia tradito, sono certa, però ho anche pensato: ‘Io butto questo amore che per me è fondamentale perché mio marito è un pezzo di me’, sarei disposta a buttarlo, nel saperlo, ad avere la certezza del tradimento, perché l’orgoglio svetta su ogni altra mia caratteristica, e ho pensato: ‘Lo lascio per che cosa? Per un dubbio?’. Ho quasi la certezza, ma non ho la sicurezza e quindi questa la lascio passare, però è un pensiero che rimane lì”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

GUARDA L’INTERVISTA INTEGRALE (VIDEO)

LEGGI ANCHE: Andrea Delogu e Francesco Montanari: “Matrimonio finito, la crisi è iniziata dopo il lockdown”

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823