Pippo Baudo: "I talent? Sono il mercato delle illusioni. Con Vespa ci siamo chiariti" - Perizona Magazine

Pippo Baudo: “I talent? Sono il mercato delle illusioni. Con Vespa ci siamo chiariti”

Daniela Vitello

Pippo Baudo: “I talent? Sono il mercato delle illusioni. Con Vespa ci siamo chiariti”

| 16/06/2016

Pochi giorni fa ha spento 80 candeline. Oggi Pippo Baudo traccia un bilancio sulla tv italiana, sul Festival di Sanremo, sui talent show e parla di Bruno Vespa e Carlo Conti. Il conduttore siciliano è intervenuto  a Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma.

Baudo comincia dalla tv: “È in un momento di crisi generale. L’arrivo di questi format stranieri ha danneggiato la nostra televisione. Quando c’ero io non si pensava di importare format stranieri ma si faceva tutto in proprio e gli stranieri ci invidiavano molto. Poi purtroppo sono arrivati questi format che non hanno niente di italico, sono adattabili a ogni Paese e abbiamo perso ogni originalità. Bisogna anche riconoscere che c’è tanta televisione, tanti programmi che si fanno, una volta eravamo in pochi, poi invece la situazione si è allargata di molto, per cui alla stessa ora può capitare di avere dieci o quindici offerte. Io guardo ancora molta tv, voglio sapere, sono curioso, voglio capire dove si va a parare”.

E su Carlo Conti dice: “Dicono che è il mio erede? Non glielo auguro, l’eredità è scomoda, ogni presentatore deve avere le sue caratteristiche personali, il suo modo di gestire la scena, una camminata particolare, non gli auguro di essere il mio erede, gli auguro una vita autonoma”.

“Rivedermi al Festival di Sanremo? – prosegue – No, non me la sentirei di rifarlo, l’ho fatto tredici volte, ho fatto tredici bei Festival, sono stato fortunato soprattutto perché ho trovato delle belle canzoni. Tu puoi fare il più bel festival del mondo, ma se poi le canzoni non rimangono è inutile. Purtroppo le canzoni di oggi non restano nel tempo”.

Baudo critica duramente i talent: “Mi preoccupano molto, creano tante illusioni e tanti illusi. Ci sono ragazzi che credono di essere arrivati a toccare il cielo e all’improvviso si ritrovano a terra. Non mi piacciono, sono un mercato delle illusioni. L’illusione è tremenda. Ai ragazzi che sognano di sfondare consiglio di leggere tanto, conoscere tanto, sapere tanto e avere sempre il coraggio delle proprie azioni e delle proprie idee”.

Baudo parla anche dell’amicizia ritrovata con Bruno Vespa: “C’è stato un volgare equivoco tra noi due, lui mi aveva invitato nel suo show e io gli ho detto che non era il caso, non avendo nuovi format da lanciare. La nostra amicizia si era interrotta, il nostro rapporto si era incrinato per una sciocchezza, quando abbiamo fatto Centocinquanta insieme lui lasciò il programma irritato per un malinteso e io fui costretto a chiuderlo da solo. Ora ci siamo chiariti, è tornato tutto come prima”.

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965