Dayane Mello torna in Italia e dice: "Non sono stata stuprata durante il reality brasiliano"

Dayane Mello torna in Italia e dice: “Non sono stata stuprata durante il reality brasiliano”

Daniela Vitello

Dayane Mello torna in Italia e dice: “Non sono stata stuprata durante il reality brasiliano”

| 22/12/2021
Dayane Mello torna in Italia e dice: “Non sono stata stuprata durante il reality brasiliano”

2' DI LETTURA

La modella rompe il silenzio su quanto accaduto a “La Fazenda”

  • Il cantante Nego do Borel era stato accusato di averla molestata
  • Dayane era ubriaca e non ricordava nulla di quella notte
  • “Non ho subito violenza e sono grata al team Record”
  • Del suo caso si erano occupate anche “Le Iene”

Dayane Mello torna in Italia dopo essere stata eliminata da “La Fazenda”, versione brasiliana del reality “La Fattoria”. In un video condiviso sui social, la modella scagiona Nego do Borel, il cantante che ha condiviso con lei quell’esperienza e che è stato accusato (e per questo squalificato) di aver abusato di lei in diretta tv approfittando del fatto che fosse poco lucida per colpa dell’alcool. Del caso si erano occupate anche “Le Iene” (LEGGI QUI).

Dayane Mello (Foto Instagram)

“No ho subito violenza”

“Vorrei parlarvi di una questione delicata: dopo aver riflettuto sugli eventi accaduti con Nego alla fattoria, valutando e rivalutando gli eventi, parlando con una psicologa e con alcune persone intorno a me, sono giunta alla conclusione che, sebbene la sua condotta non sia stata la più prudente possibile in quella situazione, non ha commesso abusi contro di me e non ho subito violenza”, ha dichiarato Dayane.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Dayane Mello (Foto Instagram)

“Chiudiamo la discussione una volta per tutte”

“So che questo argomento accende gli animi della gente poiché coinvolge qualcosa di molto serio – ha aggiunto – So anche che migliaia di donne subiscono abusi sessuali ogni anno in Brasile, e so anche che tutto deve sempre essere fatto per evitare che questa rimanga una triste realtà. Per questo non ho potuto fare a meno di parlare della conclusione alla quale sono giunta. Dal momento che non sarebbe giusto che la sua condotta, per quanto avventata, sia considerata criminale, vi chiedo di interrompere la discussione una volta per tutte riguardo a quello che è successo quella notte”.

Dayane Mello (Foto Instagram)

“Sono molto grata al team Record”

“Sono molto grata al team Record per lo zelo con cui hanno trattato la situazione, ascoltando la mia versione e cercando di proteggermi – ha concluso – Abbiamo bisogno di questo atteggiamento sempre, in tutti i casi simili. Continuerò sempre, insieme a tutte le donne vittime, a cercare incessantemente soluzioni affinché le situazioni di violenza e di abuso siano trattate con tutta la serietà necessaria! Vi ringrazio molto per tutto il sostegno e l’affetto!”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 22/12/2021 19:54
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965