Aldo Grasso in lode di Lele Adani: "Vive la partita con passione"

Aldo Grasso in lode di Lele Adani: “Vive la partita con passione e cerca di trasmetterla”

Daniela Vitello

Aldo Grasso in lode di Lele Adani: “Vive la partita con passione e cerca di trasmetterla”

| 16/12/2022
Aldo Grasso in lode di Lele Adani: “Vive la partita con passione e cerca di trasmetterla”

2' DI LETTURA

Non sarà Lele Adani a commentare per la Rai la finalissima dei Mondiali Argentina-Francia. L’ex calciatore è stato criticato per le telecronache reputate faziose nei confronti dell’Argentina. Adani si lascia prendere dalla “passione” anche quando si tratta di commentare le prodezze di Leo Messi. Ad elogiarlo, in queste ore, è Aldo Grasso.

Lele Adani (Foto Instagram)

“Le sue frasi sono diventate oggetto di studio e di scherno”

“Tutti contro Adani. Per il suo eccesso di partecipazione, per la sua esaltazione di Leo Messi, per i suoi inviti ad alzarsi in piedi alle giocate dell’albiceleste – esordisce il critico televisivo nella sua consueta rubrica per il “Corriere della Sera” – Le sue frasi sono diventate ormai oggetto di studio e di scherno: «Il sinistro migliore del Mondo! Da Di Maria a Messi! Sempre Rosario, la città del calcio, dalla Bajada alla Perdriel, uno per l’altro! Si sblocca la partita!» oppure «Questa giocata riporta Maradona dentro a un campo da calcio. Dribbla tutti, anche i cammelli del deserto. Messi elargisce amore a tutti attraverso una palla da calcio e ridisegna i confini del suo destino»”.

Nicola Ventola e Lele Adani (Foto Instagram)

“I telecronisti sono fermi alle radiocronache dopo 70 anni di tv”

“La mia posizione è nota da tempo – continua Aldo Grasso – i telecronisti sono fermi alle radiocronache (dopo circa 70 anni di tv) e le seconde voci dovrebbero intervenire solo nell’intervallo e nel dopo partita, a spiegarci quello che noi non sappiamo o capiamo. Lo predico da anni, inascoltato. Se vado a vedere una partita allo stadio, non ho bisogno della telecronaca. Se vado al cinema, se leggo un libro, se ammiro un paesaggio, mi darebbe molto fastidio una voce tautologica che mi dice cosa sto guardando”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Lele Adani (Foto Instagram)

“La passione a volte fa debordare ma è meglio della noia”

“Detto questo, o chiudo l’audio della tv o provo a capire il ‘fenomeno Lele Adani’ – conclude – Roberto Mancini lo voleva come suo secondo, quindi credo che le credenziali di competenza siano a posto. Vive la partita con passione e cerca di trasmettere questo sua infatuazione totale nei confronti del calcio, specie quello sudamericano. La passione a volte fa debordare, ma preferisco sempre un passionale agli altri commentatori che fanno il loro compitino, sempre sospeso tra banalità e noia, tra il ribadire quello che dice il telecronista (non cronache memorabili quelle della Rai) e l’esaltazione dell’operazione Qatar (è successo anche questo)”. Per la cronaca, Lele Adani si “consolerà” commentando Croazia-Marocco, la “finalina” che assegnerà il terzo e il quarto posto.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 16/12/2022 09:42
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965