Aldo Grasso "fa a pezzi" Milly Carlucci per l'affaire Montesano

Aldo Grasso “fa a pezzi” la Carlucci: “Montesano chiamato per qualche punto di share in più”

Daniela Vitello

Aldo Grasso “fa a pezzi” la Carlucci: “Montesano chiamato per qualche punto di share in più”

| 16/11/2022
Aldo Grasso “fa a pezzi” la Carlucci: “Montesano chiamato per qualche punto di share in più”

6' DI LETTURA

“Ballando con le stelle” nell’occhio del ciclone per l’affaire Montesano. Dopo la squalifica dell’attore romano reo di aver indossato una t-shirt con i simboli fascisti durante le prove, la Rai ha avviato un’indagine interna per accertare eventuali responsabilità in seno all’azienda. In particolare, si vuole capire come sia stato possibile che nessuno si sia accorto di quel particolare a dir poco imbarazzante sia in fase di registrazione che in fase di montaggio arrivando a mandare in onda il filmato incriminato in prima serata su RaiUno.

Alessandra Tripoli e Enrico Montesano (Foto Instagram)

“Gli autori di Ballando colpevoli tanto quanto Montesano”

A puntare il dito contro la “sbadataggine” dell’azienda è l’Associazione Utenti Dei Servizi Radiotelevisivi che ha provveduto ad inviare una istanza al CdA Rai, Commissione di Vigilanza Rai e Agcom. “Se Montesano ha sbagliato, allora ha sbagliato anche chi ha autorizzato la messa in onda della clip dove l’attore indossava la maglietta incriminata – si legge in una nota – Le immagini trasmesse sabato sera, infatti, erano registrate, e autori e responsabili del programma hanno avuto tutto il tempo per rendersi conto dell’accaduto e correre ai ripari. Ma ciò, come si è visto, non è stato fatto, consentendo la trasmissione di immagini che hanno urtato la sensibilità di molti. Per tale motivo riteniamo che autori e responsabili del programma siano colpevoli tanto quanto Enrico Montesano, e debbano essere sanzionati come avvenuto per l’attore”. 

Enrico Montesano (Foto da video)

Enrico Montesano si è rivolto all’avvocato

“In tal senso  – prosegue l’Associazione Utenti Dei Servizi Radiotelevisivi –  presentiamo una istanza al CdA Rai, alla Commissione di Vigilanza e all’Autorità per le comunicazioni, affinché accertino le responsabilità per omissione di atti dovuti di controllo e intervengano sul caso disponendo provvedimenti verso chi ha autorizzato la messa in onda della clip incriminata”. Dal canto suo, Enrico Montesano insiste sulla buona fede del gesto e ha fatto sapere di aver dato mandato al suo legale Giorgio Assumma “di esaminare la situazione per tutelare al meglio la mia identità personale e la mia onorabilità”.

Enrico Montesano (Foto Instagram)

La moglie dell’attore: “Mio marito è un uomo libero”

In difesa dell’attore è intervenuta anche la moglie Teresa Trisorio. I due sono sposati dal 1992. “Enrico ha commesso una leggerezza, non c’è dubbio e la sta pagando cara. Diciamoci che è un facile bersaglio – ha dichiarato al quotidiano “La Stampa” – A differenza di quanto si dice e si crede, lui non ha padrini politici, è un uomo libero e come tale è stato consigliere comunale per la sinistra e come tale ha appoggiato in piena onestà altre battaglie. Ma in questo caso si è trattato di pura leggerezza”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Alessandra Tripoli e Enrico Montesano (Foto Instagram)

“A casa ha anche magliette dell’Urss e di Mao”

“Qui si tratta di registrazione, di una clip – ha aggiunto la Trisorio – Dunque tutti avevano visto quella maglia e nessuno ha detto nulla, e nel montaggio degli spezzoni, nessuno ha pensato di tagliare. Mio marito ha una collezione di magliette che spaziano dall’Urss alla Cina di Mao e lui non si è mai sognato di essere filosovietico e Maoista. E c’era anche questa, che peraltro si vende nei negozi. Quando l’ho vista sinceramente mi sono stupita, mi sono detta, adesso figurati che succede, se ne poteva mettere un’altra. Invece nessuno ha detto niente. Poi il caos”.

Milly Carlucci, Enrico Montesano e Alessandra Tripoli (Foto Instagram)

Le dichiarazioni su Selvaggia Lucarelli

A sollevare il polverone della t-shirt, a seguito di numerose segnalazioni social, è stata Selvaggia Lucarelli. A tal proposito, la moglie di Enrico Montesano ha detto: “Capisco che era inevitabile. Mi è stato detto che la giurata Selvaggia Lucarelli, che ha fatto scoppiare il caso, era stata bersagliata con messaggi sempre social nei quali la si accusava di tacere perché interna al programma. Invece no, lei ha subito denunciato. È vero che avrebbe potuto condividere con gli autori prima di mettere tutto in chat ma è andata così”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Selvaggia Lucarelli (Foto da video)

L’agente di Montesano tira in ballo la domestica

Nelle scorse ore, anche l’agente di Enrico Montesano ha rotto il silenzio parlando con “Fanpage.it” e tirando in ballo la colf dell’attore. “Il borsone di Enrico è stato preparato dalla domestica, non da lui – ha fatto sapere – All’interno degli studi, inoltre, non ci sono docce personali e, poiché si suda molto, Enrico porta con sé varie maglie da cambiare di volta in volta. Preciso che la maglietta è stata utilizzata esclusivamente durante le prove. L’ultima maglietta indossata non poteva fare a meno di metterla perché era l’ultima a sua disposizione”.

Milly Carlucci (Foto da video)

L’attore chiede un incontro al Presidente dell’ANPI

Nel frattempo, Enrico Montesano ha chiesto un incontro al Presidente dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) “affinché io possa rammentare il mio passato di uomo legato al rigoroso rispetto dei valori della libertà e della democrazia di cui tale associazione è custode attenta e rigorosa”. Sul web, però, qualcuno fa notare che – al di là delle prove – l’attore aveva indossato la maglietta incriminata anche in un’altra occasione, ovvero in una foto che lo ritrae con Milly Carlucci e Alessandra Tripoli. L’immagine è stata rimossa dai social.

Milly Carlucci, Enrico Montesano e Alessandra Tripoli (Foto Instagram)

Aldo Grasso: “Milly Carlucci perde quasi sempre la sfida con la De Filippi”

“Era inevitabile che, prima o poi, Enrico Montesano combinasse qualcosa – sentenzia Aldo Grasso nella consueta rubrica sul “Corriere della Sera” – Diciamolo: dopo le sue insensate esternazioni da no vax (e forse dopo la vittoria del centrodestra) era stato chiamato per questo: doveva far parlare di sé a maggior gloria di Ballando con le stelle . Ma, nonostante gli innumerevoli sforzi, Milly Carlucci perde quasi sempre la sfida con Tu si que vales di Maria De Filippi. Più che dei meriti di De Filippi, forse converrebbe parlare dei demeriti di Carlucci (le conduttrici, non le persone). La prima è campionessa di determinazione, dura e opaca, di pianificazione delle risorse, di imprenditorialità; si è fatta la fama di essere «Maria la sanguinaria». La seconda no, vuol apparire come una signora bene che invece di organizzare partite a burraco si cimenta con la scena televisiva. Sorride sempre ma è più ostinata di De Filippi, per qualche punto in più di share ha chiamato persino Montesano (complottista, paladino della resistenza al Nuovo Ordine Mondiale, no vax, anti-5G, contro il canone Rai)”.

La giuria di ‘Ballando con le stelle’ (Foto da video)

“Milly Carlucci ha spostato tutta l’attenzione sulla giuria”

“La parte più interessante di Ballando con le stelle è il ballo, con le sue coreografie, con il coraggio di chi si butta in pista anche non avendo doti particolari – prosegue il critico tv – Carlucci, invece, ha spostato tutta l’attenzione sulla giuria, scegliendo persone che hanno fatto della provocazione la loro missione professionale. Costrette a rinunciare al talento, si sono specializzate nell’urlo. Carlucci sembra un’orfana di sentimenti e di passioni, una fiamma senza fuoco, un fulgore che non illumina. Secondo Grasso, la Carlucci “sorride e intanto dà in pasto ballerine e ballerini alle palette della giuria”. Ed ancora: “Sorride, fingendo di smorzare le polemiche ma facendo di tutto per alimentarle. Sorride ma dispone le parole con perversa scaltrezza. Sorride, volendo conciliare pettegolezzo e pedagogia coreutica. In un ecclettismo del sorriso e della disperazione, Ballando con le stelle ci ha regalato volutamente anche la maglietta della X Mas”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 16/11/2022 11:32
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965