Sanremo 2022, Gianni Morandi squalificato? La Rai ha deciso!

Sanremo 2022, Gianni Morandi squalificato? La Rai ha deciso!

Daniela Vitello

Sanremo 2022, Gianni Morandi squalificato? La Rai ha deciso!

| 04/01/2022
Sanremo 2022, Gianni Morandi squalificato? La Rai ha deciso!

Ieri aveva pubblicato per sbaglio sui social un pezzo della canzone sanremese

  • Una svista clamorosa che avrebbe potuto costargli caro
  • La Rai e Amadeus hanno deciso di graziarlo
  • Le scuse del cantante: “Questa volta l’ho fatta grossa”

Gianni Morandi ha rischiato di non mettere piede sul palco dell’Ariston. Il cantante di Monghidoro, che figura tra i Big scelti da Amadeus per il 72esimo “Festival di Sanremo”, ha commesso una svista che avrebbe potuto costargli caro. Ma la Rai lo ha graziato.

Gianni Morandi e Achille Lauro (Foto Facebook)

Il clamoroso errore di Gianni Morandi

Ieri Morandi ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un pezzo del suo brano sanremese dal titolo “Apri tutte le porte”. Nella clip incriminata, a quanto pare, il cantante chiacchierava con l’autore della canzone, Jovanotti, e il produttore, il dj Mousse T., mentre la canzone risuonava in sottofondo. Il video è stato rimosso dopo un quarto d’ora. Giusto il tempo di svelare il ritornello di “Apri tutte le porte”, anche se sembra che l’audio non fosse del tutto nitido.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Gianni Morandi (Foto Facebook)

Il regolamento del Festival

Com’è noto, il regolamento della kermesse prevede che la canzone in gara “non sia già stata fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata in tutto o in parte dal vivo ovvero in versione registrata alla presenza di pubblico presente o lontano”. Chi trasgredisce questa regola, incorre nella squalifica. Lo scorso anno, a rischiare grosso in tal senso fu Fedez. Sia nel caso del rapper milanese che in quello del cantante di Monghidoro, la Rai e Amadeus hanno deciso di non procedere con la squalifica.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Gianni Morandi e Anna Dan (Foto Facebook)

La decisione ufficiale della Rai

“In merito alla diffusione involontaria del brano di Gianni Morandi, in gara al 72mo Festival della Canzone di Sanremo, la Direzione artistica in accordo con Rai1 non ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa – hanno fatto sapere – L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il back stage che stava vedendo privatamente. Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato.  Restano quindi in gara la canzone e l’artista Morandi”.

Gianni Morandi (Foto Facebook)

Andrea Scanzi difende Morandi: “Panda raro in un mondo di squali”

In questo caso, dunque, non “E’ stata la mano di Dio”, ma “la mano di Morandi” a far sì che la sua partecipazione al Festival non saltasse. In queste ore, i maligni stanno puntando il dito contro la Rai reputando paradossali le motivazioni che spiegano la mancata squalifica dell’artista di Monghidoro, ovvero l’errore tecnico/umano dovuto alla mano infortunata. Tra quanti sono scesi in campo a Gianni Morandi c’è anche Andrea Scanzi. “Ha fatto una caz*ata tecnica che può capitare a tutti e si è scusato subito, cancellando dopo pochi minuti quel video. Può succedere, dov’è il dramma? – chiede il giornalista sui social – In un mondo di squali veri come quello della musica italiana, Gianni Morandi è sempre stato un panda raro: una delle persone più buone e moralmente pulite che si possano immaginare. Teniamocelo stretto!”.

Gianni Morandi (Foto Facebook)

Il mea culpa di Morandi: “Stavolta l’ho fatta grossa”

Nel frattempo, Gianni Morandi ha fatto capolino sulla sua pagina Facebook per chiedere scusa a tutti. “Questa volta l’ho fatta grossa – ha scritto – Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook un video con dei frammenti della canzone che devo cantare a Sanremo. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato! Appena mi sono accorto l’ho cancellato ma qualcuno lo aveva già visto. Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto.  Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi Anna”.

Copyright © 2022

livesicilia.it

P.I. 05808650823