“Livia ha le corna”, il tradimento del commissario Montalbano accende i social

“Livia ha le corna”, il tradimento del commissario Montalbano accende i social

Daniela Vitello

“Livia ha le corna”, il tradimento del commissario Montalbano accende i social

| 08/03/2021
“Livia ha le corna”, il tradimento del commissario Montalbano accende i social

Salvo Montalbano (Luca Zingaretti), il commissario più famoso della tv, in oltre 20 anni di onorato servizio, ha conquistato i telespettatori con la sua immagine di uomo tutto d’un pezzo ancorato ai punti fermi della sua vita: l’amore per il lavoro, l’attaccamento alla propria terra e l’amore per la fidanzata storica Livia (Sonia Bergamasco). Eppure nell’episodio andato in onda stasera in prima assoluta su RaiUno, dal titolo “Il metodo Catalanotti”, Montalbano perde totalmente il controllo e viene travolto dalla passione per la giovane collega Antonia Nicoletti (Greta Scarano), nuova responsabile della Scientifica, sbarcata a Vigata dalla Calabria per indagare su un’ammazzatina.

Cesare Bocci (Foto da video)

Bastano poche parole per far scattare il colpo di fulmine. Antonia liquida come “una storia lunga” il suo trasferimento dalla Calabria alla Sicilia. Montalbano coglie la palla al balzo e nelle inedite vesti di “provolone” lancia l’amo. “Se ti invito a cena me la racconti?”, dice. Ma il due di picche è dietro l’angolo. “Io non vado a cena con i colleghi”, sentenzia Antonia spegnendo i suoi bollenti spiriti.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Di lì a poco, però, i due si lasceranno andare e Montalbano metterà in discussione la sua vita per la bella e determinata collega che lo tiene sulla corda rivendicando la propria libertà. In particolare, il commissario rompe gli indugi e si fa avanti durante un pranzo vista mare: “Posso farti una domanda? Sei fidanzata?”. La risposta è negativa. “Non ho ancora trovato quello giusto”, spiega Antonia. “Io vivo da solo ma non sono solo”, dice Salvo visibilmente impacciato. Nel corso di una telefonata, Livia – che sente il fidanzato sempre più distante – chiede: “La finiamo qui?”. La risposta affermativa del compagno la spiazza e la devasta.

Luca Zingaretti e Greta Scarano (Foto da video)

Il sogno di Montalbano si infrange quando parla ad Antonia di Livia: “Stiamo insieme da tanti anni e vive in Liguria”. “Il miglior modo per stare insieme”, ironizza la collega. “La lontananza prima alimentava il desiderio, ora è solo distanza”, rileva il commissario. La bella poliziotta non capisce come questa cosa possa riguardarla. “Io che c’entro?”, chiede. “Io voglio vivere con te”, dice lui. “Io sto partendo”, fa presente lei.

Ma Salvo ha una soluzione per tutto: “Chiederò il trasferimento, voglio che andiamo a vivere insieme”. Antonia è sempre più infastidita e sbotta: “Ma tu te lo sei chiesto cosa voglio io? Se quello che senti è corrisposto? Perché devi pensare che una donna giovane e con una carriera che va abbastanza bene, debba mettersi per forza con un uomo? Non ti è passato per la testa che io stia bene da sola? Sto bene senza marito, senza figli. Sto bene con me stessa”. “Scusami”, chiosa il commissario.

Antonia viene trasferita d’urgenza a Siracusa e Salvo la raggiunge alla stazione per un ultimo saluto. All’ultimo minuto, lei decide di non prendere il treno e di restare con lui.

Sonia Bergamasco (Foto da video)

Andrea Camilleri: “C’è un ardore che assomiglia a quello della giovinezza”

Ne “Il metodo Catalanotti” ci sono tutti i temi più cari ad Andrea Camilleri: l’amore, il sesso, le corna, il “tragediare” insito nella cultura siciliana, il teatro e la vecchiaia che cerca di ghermire la giovinezza. “L’idea di collocarlo in un ambiente teatrale è stata di mia moglie – spiega Andrea Camilleri a Vincenzo Mollica nell’anteprima – Il fascino del teatro rinnova i personaggi. C’è il senso degli ultimi fuochi che si spengono. Una donna entra in maniera prepotente nella vita di Montalbano e pericolosa per Livia. Sembra che Salvo abbia paura che i fuochi si spengano e c’è un ardore che assomiglia a quello della giovinezza ma non lo è”.

Andrea Camilleri (Foto da video)

Social in tilt per il tradimento di Salvo: “Persu è”

Il tradimento di Montalbano ha acceso i social. Persu è”, “Zingaretti mi sei mancato e sei pure in mutande”, “ Salvo totalmente rapito dalla bellezza di questa donna”, “Salvo, che caz*o fai… potrebbe essere tua figlia”, “Livia non l’ha mai guardata così. MAI”, “Certo che #Montalbano è proprio sfigato, gli capitano tutte strafighe”, “Ok, fermi tutti, cosa stiamo vedendo???”, “Commissà! Queste passioni tardive!!!! Eh eh eh eh”, “Io vivo da solo, ma non sono solo… A cu ciu cunti Salvo…”, “Me li sono dimenticati gli albori dell’innamoramento, vuol dire che li vivrò con #montalbano e li gusterò come lei gusta il dolce. I primi momenti..quando conosci una persona sono i più belli ..ed ora lui mangia dal suo cucchiaino…”, “Salvo si sta Mimizzando”, “Accalappiato”, “Salvo impacciato come un ragazzino”, “Montalbano completamente perso per questa. Livia cornuta!”, “È rimasto folgorato”, “Un #Montalbano inedito e intimidito. Per Zingaretti uno degli episodi migliori. Non può essere davvero l’ultimo”, “Non ho mai capito cosa c’entrassero insieme Livia e Salvo”, “Salvo, non si fanno questa cose”, “Salvo mai visto così, quanto mi piace!”, “Ma non era quella che non usciva con i colleghi?”, “Livia ha le corna”, “Ci siamo giocati pure Montalbano, povera Livia”, “Camilleri non ha mai presentato #Montalbano come un eroe e credo che con questo ultimo episodio abbia voluto renderlo ancora più umano”, “Quando il discorso fatto da Antonia a #montalbano sarà ovvio, non sarà più necessario l’#8marzo”, “Camilleri non poteva scegliere un finale migliore, tutta incentrato su Montalbano e il suo egoismo di uomo. L’inchiesta è marginale. #Montalbano non ne esce bene, “#GretaScarano con il ruolo di Anna si è presa una bella responsabilità. Ruolo difficile, portatrice di caos. Brava e tosta”, “La notizia di oggi è che anche #Montalbano riceve un due di picche”, “Che figura da fesso che ha fatto Montalbano. Friendzonato in maniera spiccia”, “Tra le altre cose, lei ha dato una bella lezione a lui, ricordandogli che deve anche essere meno egocentrico e pensare anche a cosa vuole ‘lei’!”, “Bellissimo episodio, assolutamente vero. Chi non lo ha capito deve avere una vita sentimentale piuttosto piatta. Bravo #lucazingaretti anche per la regia. Grande”, “Lo stesso amaro che lascia il libro. Così, una attesa di un continuo che, purtroppo, non arriverà mai. Magistrale l’interpretazione di Zingaretti”, “Cioè Livia l’ha sopportato per 20 anni, ha accettato una relazione a distanza, le corna, le sue menate e questo a 60 anni incontra una che ovviamente rinuncia al suo modo di essere e alla carriera per lui. No davvero NO COMMENT”, recitano alcuni commenti raccolti su Twitter.

Greta Scarano (Foto da video)

Montalbano, addio o arrivederci?

Girato un anno e mezzo fa, “Il metodo Catalanotti” – diretto da Alberto Sironi e Luca Zingaretti – potrebbe essere l’ultima trasposizione televisiva di un romanzo appartenente alla saga partorita dalla penna di Andrea Camilleri. “Non credo si faranno altre puntate: le notizie che abbiamo ricevuto finora dicono così. Sono venute a mancare tutte le figure chiave: lo scrittore Andrea Camilleri, il regista Alberto Sironi e lo scenografo Luciano Ricceri”, ha dichiarato a “Gente” Peppino Mazzotta, noto per aver prestato il volto a Giuseppe Fazio. L’auspicio è che si decida di portare in tv “Riccardino”, l’ultima opera di Camilleri.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

“IL METODO CATALANOTTI” (VIDEO INTEGRALE)

LEGGI ANCHE: Montalbano chiude, il sindaco di Noto: “Scelta irriverente verso Camilleri”

Luca Zingaretti (Foto da video)
Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823