Sorpreso mentre avvelena il panino di un collega: sospettato di 21 omicidi - Perizona Magazine

Sorpreso mentre avvelena il panino di un collega: sospettato di 21 omicidi

Daniela Vitello

Sorpreso mentre avvelena il panino di un collega: sospettato di 21 omicidi

| 02/07/2018
Sorpreso mentre avvelena il panino di un collega: sospettato di 21 omicidi

In Germania un operaio di 56 anni è sospettato di 21 omicidi. L’uomo, che da 38 anni lavora in una fabbrica di componenti industriali, è finito nel mirino degli inquirenti dopo che le telecamere dell’azienda lo hanno ripreso mentre apriva il lunchbox di un collega inserendo all’interno del panino del malcapitato una misteriosa polverina che è stata rinvenuta anche all’interno di una bottiglietta custodita nello zaino dell’impiegato-killer. Dalle analisi effettuate è emerso che si trattava di acetato di piombo, una sostanza altamente tossica e quasi insapore che in grandi quantità è in grado di provocare gravi danni agli organi.

Gli inquirenti hanno iniziato ad indagare sulla strana morte di altri 21 dipendenti dell’azienda i cui decessi, la maggior parte avvenuti per infarto e prima del pensionamento, potrebbero essere stati causati da avvelenamento. Attualmente due dipendenti sono in coma e un altro è in dialisi. La polizia ha appurato che l’operaio “ha cercato a lungo di produrre sostanze tossiche, compresi i composti di metalli pesanti”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

“C’è stato un numero sorprendentemente alto di infarti e tumori tra i casi di morte nella compagnia”, hanno riferito gli inquirenti. Gli esperti dicono che l’avvelenamento da metalli pesanti potrebbe essere all’origine delle malattie che hanno portato alla morte gli sfortunati dipendenti.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823