Travaglio torna da Santoro e il conduttore lo cita nell'editoriale - Perizona Magazine

Travaglio torna da Santoro e il conduttore lo cita nell’editoriale

Daniela Vitello

Travaglio torna da Santoro e il conduttore lo cita nell’editoriale

| 24/10/2014
Travaglio torna da Santoro e il conduttore lo cita nell’editoriale

2' DI LETTURA

La nuova puntata di “Servizio Pubblico” si apre sulle note de “L’anno che verrà” di Lucio Dalla. Sono trascorsi sette giorni dal battibecco tra Santoro e Travaglio finito con il vicedirettore de “Il Fatto Quotidiano” che lascia lo studio senza salutare.

Da Marco Travaglio, paladino della libertà di pensiero, a Beppe Grillo che si scagliava contro la casta e che adesso ne fa parte. Fino ad arrivare alla lotta contro la povertà ed il Governo assente: ecco le parole di Michele Santoro nel consueto editoriale di apertura:

“Caro amico ti scrivo e non sei Marco Travaglio. Travaglio lo ospitai per la prima volta per parlare di Moggi. Travaglio è grillino. E’ un giornalista di razza, di talento. Gli proposi subito di lavorare per me, ma “Repubblica” gli offrì di lavorare con me e ci incontrammo più tardi quando Berlusconi lanciò un attacco terrificante contro la Rai…Nacquero con Travaglio protagonista le trasmissioni criminali per cui fui cacciato per due anni da tutte le trasmissioni italiane. E quando tornai, ho deciso di fare di Marco Travaglio il simbolo della lotta alla censura. Difendendo questo simbolo penso di aver contribuito, almeno un poco, a toglierci dalla faccia la vergogna per il conflitto di interessi.

Lottando contro la censura sono diventato molto amico di Marco Travaglio. Sono diventato amico di Luttazzi, Montanelli, Enzo Biagi, Adriano Celentano….persone diverse da me, persone qualche volta molto differenti dal mio modo di pensare. Pensavo che il nostro paese sarebbe diventato più libero, più civile, più democratico, più tollerante, più rispettoso delle opinioni diverse. E che tutti noi poi ci saremmo sentiti liberi di affrontare diverse avventure. E anche se oggi sono tentato di farlo, devo dire che non sono ancora disposto a dire: ho perso, ho sbagliato”.

GUARDA L’EDITORIALE DI MICHELE SANTORO (VIDEO)

Come anticipato da Giovanni Floris a “Otto e Mezzo“, a margine della puntata di “Servizio Pubblico”, Travaglio fa il suo ingresso in studio per proporre il consueto editoriale. Il “figliol prodigo” è tornato a casa dopo aver smaltito la rabbia.

GUARDA L’EDITORIALE DI MARCO TRAVAGLIO (VIDEO)

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 24/10/2014 00:08
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965