Riceve uno stipendio da 172mila euro per errore: dipendente si dimette e sparisce

Riceve uno stipendio da 172mila euro per errore: dipendente si dimette e sparisce

Daniela Vitello

Riceve uno stipendio da 172mila euro per errore: dipendente si dimette e sparisce

| 03/07/2022
Riceve uno stipendio da 172mila euro per errore: dipendente si dimette e sparisce

1' DI LETTURA

 

A causa di un errore avvenuto nell’area contabilità e risorse umane dell’azienda per cui lavora, ha ricevuto uno stipendio di un valore di 286 volte superiore a quello spettante. Anziché restituite la somma, l’uomo si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. E’ accaduto in Cile all’inizio del mese scorso.

La promessa non mantenuta

La Cial, l’azienda di carne più grande del Paese, ha denunciato il dipendente. Quest’ultimo avrebbe dovuto ricevere 500 mila pesos, circa 515 euro, ma a causa di un errore si è ritrovato sul conto corrente quasi 165,5 milioni di pesos, oltre 170 mila euro. Informato dell’errore, il lavoratore ha promesso di restituire accreditato indebitamente.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Indagato per appropriazione indebita

Il giorno dopo, però, non si è presentato al lavoro e da quel momento risulta irreperibile. Alcuni giorni dopo, l’azienda ha ricevuto la lettera di dimissioni dell’uomo. Denunciato dalla Cial, l’ex dipendente è indagato per appropriazione indebita.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 03/07/2022 17:14
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965