Paola Barale: “Sto invecchiando bene anche perché ho scelto di non avere figli”

Paola Barale: “Sto invecchiando bene anche perché ho scelto di non avere figli”

Daniela Vitello

Paola Barale: “Sto invecchiando bene anche perché ho scelto di non avere figli”

| 30/06/2022
Paola Barale: “Sto invecchiando bene anche perché ho scelto di non avere figli”

3' DI LETTURA

Paola Barale, 55 anni compiuti lo scorso aprile, si racconta al “Corriere della Sera”. Se alcuni fotografi di Fossano (sua città natale, ndr.) non l’avessero proposta ad un’agenzia come sosia di Madonna, oggi sarebbe un’insegnante di ginnastica. Invece, il ruolo di valletta di Mike Bongiorno a “La ruota della fortuna” le spalancò le porte della tv.

Paola Barale (Foto Instagram)

“Con il teatro non rischio mai di rivivere le stesse situazioni”

Paola Barale è uscita di scena quando era all’apice del successo e ancora oggi non sa indicare un motivo. Di sicuro, la sua vita è andata avanti senza troppi rimpianti e oggi a tenere vivo il suo entusiasmo è il teatro. “Con il teatro sta andando come con la televisione: sto diventando brava – afferma – Sono soddisfazioni. Mi piace il teatro, è sempre diverso e non rischio mai di rivivere le medesime situazioni”.

Paola Barale ed Enrico Papi (Foto Instagram)

“In Italia, o stai in un posto di mare oppure c’è solo Milano”

La ragazza di Fossano rinnova il suo amore per Milano: “L’ho sempre amata. Anche in tempi non sospetti, quando tutti dicevano che era brutta, moderna, troppo veloce. Oggi è anche molto migliorata. C’è un senso di speranza che proprio si percepisce. Io abito in alto e vedo sempre tante gru, lo skyline…tutto questo sviluppo è una meraviglia. Prima del Covid, la moda, il design da tutto il mondo si incontravano qui. Molti la descrivono uggiosa, nebbiosa. Non so, io dalle mie finestre vedo tramonti pazzeschi. Oggi è facile dire Milano è figa. Milano è sempre stata figa, dipende da cosa ci devi fare. Ti permette di lavorare, divertirti, è comoda, internazionale, ma non troppo grande. In Italia, o stai in un posto di mare oppure c’è solo Milano. O le Langhe”.

Paola Barale (Foto Instagram)

“Ecco perchè non ho più cani anche se mi mancano”

Paola Barale ha anche una casa a Ibiza dove vorrebbe vivere “un tot di mesi l’anno”. “Ma con il teatro non ci riesco – confessa – E sono in un momento della vita in cui non voglio avere niente che mi limiti. Per lo stesso motivo non ho più cani, anche se li ho adorati e mi mancano”.

“Mio padre a volte mi sgrida ancora come se avessi 15 anni”

La showgirl parla del suo rapporto con i genitori: “La mia famiglia mi ha trasmesso i valori in cui credo di più: la lealtà e la trasparenza. Mio padre a volte mi sgrida ancora come se avessi 15 anni. Qualche volta ho trasgredito. Quando ho deciso di lasciare l’Isef non hanno apprezzato molto. Con i primi soldi mi comprai una Honda Paris Dakar 200 di seconda mano. Mia madre si arrabbiò tantissimo, mi disse che potevo pagarmi il dentista visto che avevo soldi da buttare. Andai a vivere da sola. Poi si rassegnarono al mondo dello spettacolo. Sono scappata perché avevo bisogno di cose diverse, altrimenti sarei rimasta sempre lì. Mi sarei adagiata a insegnare ginnastica, ma la mia indole era un’altra”.

Paola Barale con i genitori (Foto Instagram)

“Ecco perchè lasciai Buona Domenica”

L’ex sosia di Madonna nega di aver lasciato “Buona Domenica” per Raz Degan (al quale è stata legata per 14 anni, ndr.): “Lui arrivò un anno dopo. Me ne andai perché veramente avevo bisogno di fare altro. Quando lasciai era ancora il top”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Paola Barale e Maurizio Costanzo (Foto Instagram)

“Non sarò mai ricca, la mia felicità è più importante”

Paola Barale confida di aver rifiutato diverse volte di partecipare a dei reality show: “Me lo chiedono di continuo, mi offrono anche grandi cifre. Non sarò mai ricca. Certo mi piace la bella vita. Ed è importante essere tranquilli quando, per esempio, si sta male e ci si deve curare. Ma so gestire il denaro e la mia felicità è più importante. I reality non hanno dei bei contenuti”.

“Senza figli mi sento libera di testa”

L’ultima domanda è sulla mancata maternità e la risposta è la seguente: “Non avere figli è stata una scelta consapevole. Credo di invecchiare bene anche perché, non avendone, mi sento libera di testa”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 30/06/2022 19:14
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965