Massimiliano Gallo: "Mi chiedono se mia moglie era una escort"

Massimiliano Gallo: “Mi chiedono se mia moglie era una escort”

Daniela Vitello

Massimiliano Gallo: “Mi chiedono se mia moglie era una escort”

| 05/01/2023
Massimiliano Gallo: “Mi chiedono se mia moglie era una escort”

3' DI LETTURA

Massimiliano Gallo, protagonista della serie Rai “Vincenzo Malinconico – Avvocato di insuccesso”, si confessa in un’intervista al settimanale “Oggi”. L’attore napoletano non le manda a dire mentre ripercorre la sua gavetta durante la quale ha dovuto digerire non pochi bocconi amari. Come quella volta che si presentò inutilmente ad un provino della Rai. “Vado a Roma per un grande progetto della Rai – racconta – Non faccio in tempo ad arrivare, che il responsabile del casting mi congeda: ‘Massimiliano, che bello che sei venuto, allora ci vediamo…’. E io: ‘Come ci vediamo? Devo fare il provino, mi avete mandato una sinossi, l’ho imparata’. E lui: ‘Che ti devo dire, è tutto fatto’. La Rai per legge deve fare i provini ma c’è stata un’epoca in cui i protagonisti venivano scelti a prescindere dal merito. Io, però, ero convinto che ce l’avrei fatta. Le carriere si giudicano nel tempo”.

Anna Ferzetti, Fabrizio Bentivoglio, Massimiliano Gallo, Stefano Accorsi e Antonio Albanese (Foto Instagram)

“Vorrei rimanere nella storia come Gianni Morandi”

“Ci sono attori ‘salottieri’ che hanno girato 50 fiction in due anni – prosegue – e poi, quando sono spariti i loro padrini politici, non hanno più fatto una posa. Se parliamo di successo, io penso a Gianni Morandi: mette insieme cinque generazioni, rimarrà nella storia. Nel mio piccolo, aspiro a quella cosa lì”. La svolta per lui arriva quando viene scelto per “Fortapàsc”. Correva l’anno 2008. “Faccio, un po’ controvoglia, il provino – ricorda – e il regista Marco Risi mi prende. Il ruolo del boss Valentino Gionta mi diede grande visibilità. Infatti mi telefonò subito Ferzan Ozpetek per Mine vaganti”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Massimiliano Gallo e Shalana Santana (Foto Instagram)

L’attore si è rivolto ad una psicologa per gestire la popolarità

Massimiliano Gallo ha un grande rammarico, ovvero che i genitori siano scomparsi prima che riuscisse a realizzare i suoi sogni: “Papà mori proprio nel 2008, mamma (l’attrice Bianca Maria Varriale, ndr.) riuscì a vedere solo ‘Fortapàsc’. Quando Ferzan seppe che mia madre se n’era andata prima di ‘Mine vaganti’, si arrabbiò: ‘Se mi dicevi che stava male, ti davo una chiavetta per farglielo vedere'”. L’attore ha qualche problema a gestire la popolarità e a farsi travolgere dall’amore dei fan. Per questo motivo, confessa, insieme alla moglie Shalana Santana (anche lei attrice, ndr.) ha deciso di andare da una psicologa. “A Santo Stefano abbiamo fatto un doppio spettacolo a teatro, tra il primo e il secondo sono sceso per un caffè, e non l’ho potuto bere: mi hanno assalito – spiega – La sensazione strana è che tu sei un pezzo di proprietà loro, ti rivendicano come cosa propria: è bello, ma spiazza”.

Massimiliano Gallo con la figlia Giulia (Foto Instagram)

“Mia moglie è la persona più pura che ho conosciuto”

Massimiliano Gallo e Shalana Santana sono legati dal 2015 e sono convolati a nozze il 3 dicembre 2022. L’attrice ed ex modella brasiliana è più giovane di lui di 15 anni. “Stiamo insieme da sette anni e mezzo – confida – È la persona più pura che ho conosciuto. Solo che ha voluto strafare: è più giovane, faceva la modella, è brasiliana… In questo Paese, che è maschilista senza ritegno e razzista in modo educato, appena dici ‘ex modella brasiliana’, tutti ti dicono: ‘Ah, ti ha incastrato’, oppure ‘Ma faceva l’escort?’. Questo modo di pensare mi manda ai pazzi, perché ho una figlia di 20 anni (Giulia nata dal primo matrimonio con Anna, ndr.) e perché Shalana è di una purezza disarmante. La sua energia mi ha rimesso in sesto e ha imparato persino a fare il ragù alla napoletana”.

Massimiliano Gallo e Shalana Santana (Foto Instagram)

“Ci piacerebbe avere un figlio ma io sono vecchietto”

Shalana Santana ha avuto un figlio, Alexander Leon, avuto 10 anni fa dal suo ex compagno, il dentista napoletano Alessandro Lukacs, noto per aver partecipato nel 2001 alla seconda edizione del “Grande Fratello”. Massimiliano Gallo ha un buon rapporto con il figlio della moglie: “È cresciuto con noi, anche se ha un papà molto presente. Ci siamo sposati il 3 dicembre e Shalana ha voluto per testimone la sorella del suo ex compagno”. La coppia vorrebbe un figlio tutto suo ma “non è ancora successo”. “Un po’ ci piacerebbe, un po’ ho paura: sono vecchietto”, dice l’attore 54enne.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 05/01/2023 18:26
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965