Karina Cascella sul vaccino: "I nostri figli non sono cavie". Selvaggia Lucarelli la "fulmina"

Karina Cascella sul vaccino: “I nostri figli non sono cavie”. Selvaggia Lucarelli la “fulmina”

Daniela Vitello

Karina Cascella sul vaccino: “I nostri figli non sono cavie”. Selvaggia Lucarelli la “fulmina”

| 08/01/2022
Karina Cascella sul vaccino: “I nostri figli non sono cavie”. Selvaggia Lucarelli la “fulmina”

4' DI LETTURA

Botta e risposta al veleno tra l’ex opinionista e la giornalista

  • Karina manifesta le proprie perplessità e preoccupazioni da madre
  • Selvaggia la “massacra”: “Gente come lei va consegnata all’oblio”
  • La Cascella replica a muso duro: “Stavolta hai sbagliato persona”

Botta e risposta (al vetriolo) a distanza tra Karina Cascella e Selvaggia Lucarelli. Tutto ha avuto inizio da una serie di Instagram Stories in cui l’ex opinionista di “Uomini e Donne” si diceva contraria a vaccinare i bambini contro il Covid.

La Instagram Story di Karina Cascella

“Io sono pro-vaccino, mia figlia ha fatto tutti i vaccini del caso, vaccini però!!! – ha sentenziato – Non esperimenti! Non sono cavie i nostri figli! Tanti ragazzi sono stati costretti e tanti genitori hanno vaccinato i loro ragazzi perché costretti! Tutto questo è vergognoso. Praticamente ci costringono mettendoci in queste condizioni di non scelta, a decidere di vaccinare i nostri figli. I nostri figli, non i loro, con un siero la cui sperimentazione terminerà nel 2024!!! Questa non è più una democrazia!”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

La Instagram Story di Karina Cascella

Selvaggia Lucarelli: “Gente come lei va consegnata all’oblio”

La giornalista di “Tpi” e di “Domani” l’ha “fulminata” via Instagram: “Scrivere ca***te sul Covid sui social può uccidere chi le legge. Pensateci bene prima di fare disinformazione in questo momento storico. Per me questa gente, finita la pandemia, va consegnata all’oblio. Non va assolta, riabilitata, perdonata. Che sparisca assieme al virus, spero prestissimo”.

La Instagram Story di Karina Cascella

Karina Cascella: “Nella mia vita non rappresenti nulla”

Karina Cascella ha reagito scagliandosi pesantemente contro Selvaggia Lucarelli che al momento non ha controreplicato. “Colei che dice di fare giusta informazione. Colei che spera che io o chiunque esprima la propria opinione SPARISCA – ha esordito l’ex opinionista – Sì perché oggi avere un’idea, un pensiero, anche un lecito dubbio da madre, in una situazione del genere chi non ne ha, porta queste persone a sperare che coloro che hanno espresso dubbi, debbano sparire o non essere perdonati. Esattamente da chi poi? Da te? Che nella mia vita per esempio non rappresenti nulla? Ripeto. Fate tutti un passo indietro e lasciate libere le persone di esprimere un pensiero. Sono quelli come voi che dovranno essere perdonati forse per aver seminato terrore e alimentato odio su odio ogni giorno pur di far parlare di sé”.

La Instagram Story di Karina Cascella

“Ogni giorno trovi qualcuno da far insultare”

“Ora sarai felice vero Selvaggia Lucarelli? Oggi avrai un’altra bella giornata giusto? – ha proseguito – Perché ancora una volta, ogni giorno trovi qualcuno da far insultare, ogni giorno ti scagli contro qualcuno alimentando odio senza neanche fermarti mai a pensare un attimo alle donne che tanto difendi. Quando conviene a te le donne non vanno sorrette vero? Io sono una madre. Ho tanta paura sì e delle volte la sera quando vado a letto piango dalla disperazione per questa situazione. E capita come ogni essere umano che si cerchi un confronto o anche un conforto, perché la paura ti fa fare anche questo”.

La Instagram Story di Karina Cascella

“Donne come te sono disposte a tutto pur di far parlare di sé”

“E mi dimentico cara Selvaggia Lucarelli che invece poi ci sono anche donne come te – ha aggiunto – Senza scrupoli, senza alcuna pietà, che pur di alimentare odio e far parlare di sé, sarebbero disposte a tutto. Se pensavi che il mio pensiero fosse errato, perché non scrivermi in privato e dall’alto della tua saggezza, aiutarmi a capire ciò che tu sai e io no? È più facile mettere alla gogna le persone vero? Che ‘aiutarsi’ a vicenda … È più facile insultare pubblicamente una madre e far sì che altre persone la insultino, piuttosto che agire in maniera diversa vero?”.

La Instagram Story di Karina Cascella

“Smettila di ergerti a sceriffo dei nostri pensieri”

“Ci state marciando voi in questa situazione – ha concluso – Tu e tutti quelli come te, che al primo appiglio siete lì pronti a sbranare le persone con odio e senza la minima comprensione, per tutti quelli che giustamente hanno dubbi e incertezze. A differenza tua, io non spero che tu sparisca dalla terra, mi auguro solo che prima o poi possa avere meno livore dentro di te e cominciare a fare davvero qualcosa di utile in questo periodo storico, anziché ergerti a sceriffo anche dei nostri pensieri. Buona giornata Selvaggia”.

La Instagram Story di Karina Cascella

“Finita la pandemia, anche noi ricorderemo i veri giornalisti”

Karina Cascella si è poi rivolta ai follower. “Prima di scrivere pubblicamente – ha svelato – io a differenza sua le ho scritto in privato. E se avessi avuto il suo cellulare l’avrei chiamata. Io. Lei no, a lei piace mettere alla gogna la gente. Donna e madre. Anche noi gente comune, finita la pandemia, ricorderemo i VERI GIORNALISTI (…) Mi dispiace ma hai sbagliato persona stavolta. Io non ho paura di te. Dovete lasciare in pace la gente che ha anche solo un pensiero diverso dal vostro. E ora mollo perché ti ho già dato sin troppa importanza. A non risentirsi più. Spero”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 08/01/2022 14:03
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965