Ilary Blasi, l'affondo dello zio a Totti: "Noi educati a essere onesti"

Ilary Blasi, l’affondo dello zio a Totti: “Noi educati a essere onesti”

Daniela Vitello

Ilary Blasi, l’affondo dello zio a Totti: “Noi educati a essere onesti”

| 16/09/2022
Ilary Blasi, l’affondo dello zio a Totti: “Noi educati a essere onesti”

4' DI LETTURA

La famiglia fa quadrato attorno a Ilary Blasi nei giorni successivi alla chiacchieratissima intervista rilasciata da Francesco Totti al “Corriere della Sera”. Se la conduttrice Mediaset non ha voglia di replica e preferisce confinarsi nel silenzio, lo stesso non si può dire per i suoi parenti. Nei giorni scorsi, la family si è riunita per il compleanno di Stefano Serafini, fratello della madre dell’ex signora Totti. Lo zio di Ilary ha condiviso una foto di gruppo sul suo profilo Instagram.

Il compleanno di Stefano Serafini, zio di Ilary Blasi (Foto Instagram)

“Quando il mare è in tempesta si torna in porto”

“Vi mostro in una unica foto il concetto di FAMIGLIA – ha scritto nella caption – Quando il mare è in tempesta si torna nel porto da dove tutto è iniziato e sia ha la certezza di trovare l’amore come se il tempo non fosse mai passato. Questo è quello che ci è stato tramandato dai nostri nonni, dai nostri genitori e che tramanderemo ai nostri figli e nipoti. Ci è stato insegnato il vero valore e significato di Famiglia, di fare quello che è giusto, invece di quello che ci conviene. Ci è stato tramandato di educare i figli ad essere onesti e non furbi. Questi siamo noi! Respect!”.

Ilary Blasi in vacanza con la famiglia (Foto Instagram)

Alfonso Signorini dalla parte di Ilary Blasi

Impossibile non leggere tra le righe un riferimento all’accusa lanciata dall’ex capitano giallorosso all’ex moglie di aver trafugato, per ripicca, la sua collezione di Rolex e di aver svuotato le cassette di sicurezza con la complicità del padre. Sull’argomento si è espresso anche Alfonso Signorini che con Ilary Blasi ha un rapporto di profonda amicizia. Non è caso è stato il settimanale “Chi” a pubblicare le foto che documentavano la frequentazione tra il Pupone e Noemi Bocchi

“Ilary dipinta come una arraffona qualsiasi”

“‘Ti porto via i rolex e pure le scatole e le garanzie’. ‘E io ti nascondo le Kelly e le Birkin di Hermès e pure le tracolle di Chanel così impari’. Sono più o meno questi i dialoghi (se mai ci sono stati) tra Francesco Totti e Ilary Blasi nel corso della loro chiacchieratissima separazione – ha rilevato Signorini in un editoriale su “Chi” – Perché Totti, da sempre poco avvezzo a parlare di sé, ha deciso di rendere pubblici i suoi guai familiari? Dopo aver sempre detto che tiene a proteggere i suoi figli? Gli stessi figli che certamente non avranno reagito benissimo nell’apprendere dal loro stesso padre che la madre sarebbe uscita da un caveau con la refurtiva degli orologi come una arraffona qualsiasi. Né si saranno compiaciuti dall’aver saputo che mamma e papà avevano storie parallele fuori di casa (sempre a detta del Capitano)”.

Alfonso Signorini e Ilary Blasi (Foto da video)

“Totti non è un tontolone e la Blasi fa bene a tacere”

Secondo il direttore di “Chi”, nella decisione di Totti di sfogarsi col “Corsera” non ci sarebbe lo zampino dell’avvocato Annamaria Bernardini de Pace. “Molti, se non tutti, (s)parlano di un Totti mal consigliato dal suo avvocato Anna Maria Bernardini de Pace, come se il nostro fosse un tontolone, incapace di intendere e di volere – ha sentenziato il giornalista – Cosa che mi è difficile da credere. Io credo che per lui questo sfogo sia stato liberatorio, seppure doloroso. Quasi non ce la facesse più a passare pubblicamente per il traditore seriale e bugiardo. Staremo a vedere come questa storia evolverà nelle aule di un tribunale. Nel frattempo bene fa Ilary Blasi a tacere e a non rilasciare interviste. Finché starà zitta, per l’opinione pubblica a vincere sarà sempre e solo lei. Anche perchè, come le avrà certamente suggerito la nonna a cui Ilary è legatissima, in casi come questo ‘il bel tacer non fu mai scritto’”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Francesco Totti esce da casa di Noemi Bocchi con la piccola Isabel (Foto ‘Chi’)

“Chi critica il Corriere della Sera rosica soltanto”

Infine, Signorini si è complimentato con il collega Aldo Cazzullo per il colpaccio messo a segno con l’intervista a Totti: “Il Corriere della Sera ha portato a casa un signor scoop. Qualsiasi direttore di giornale, me compreso, avrebbero fatto carte false per accaparrarsi quell’intervista. Perciò diffidate di chi prende le distanze, da quanti criticano giornalista e testata per quello che hanno realizzato e pubblicato. Stanno solo a rosicare”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 16/09/2022 11:38
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965