Il figlio di Gigi D'Alessio non vuole cantare il brano di Daniele Silvestri, l'ira di Rudy Zerbi

Il figlio di Gigi D’Alessio non vuole cantare il brano di Daniele Silvestri, l’ira di Rudy Zerbi

Daniela Vitello

Il figlio di Gigi D’Alessio non vuole cantare il brano di Daniele Silvestri, l’ira di Rudy Zerbi

| 25/03/2022
Il figlio di Gigi D’Alessio non vuole cantare il brano di Daniele Silvestri, l’ira di Rudy Zerbi

3' DI LETTURA

Quest’anno tra gli allievi ammessi al Serale di “Amici” c’è anche un figlio d’arte. Si tratta di LDA, nome d’arte di Luca D’Alessio, terzogenito del più famoso Gigi. Il giovane rapper è l’unico tra i figli del cantante napoletano ad aver seguito le orme paterne e ha esordito con lui nell’album “Buongiorno”. Nelle scorse ore, il concorrente di “Amici” è finito nell’occhio del ciclone per essersi rifiutato insieme a Calma di studiare il brano “La paranza” di Daniele Silvestri assegnatogli da Rudy Zerbi per la seconda puntata del talent di Maria De Filippi.

Luca D’Alessio, in arte LDA (Foto Instagram)

LDA: “Questo pezzo fa schifo, non lo canto”

“Cioè dobbiamo fare questa? Io mi oppongo – ha sbottato – Andrò a rischio eliminazione non me ne frega niente, ma questa cosa io non la canto! A me sarebbe andato bene anche il reggaeton, ma almeno parlava di qualcosa. Con tutto il rispetto per Daniele Silvestri. Per me è una perdita di tempo, resto allibito. Perché devo sfigurare cantando un pezzo del genere? E’ uno scherzo, non può essere vero, io non ho mai visto al Serale una roba del genere (…) Penso che questo pezzo faccia schifo. Ha credibilità se lo fa lui che è l’artista, ma io non lo faccio. A tutto c’è un limite. Qui si parla del mio futuro e quello che voglio fare fuori. Mi prendo un cazziatone perché penso che questo pezzo faccia pena? A costo di dare il punto agli altri, io questo pezzo non lo canto. Ma dai”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Luca D’Alessio (Foto Instagram)

L’ira di Rudy Zerbi: “Ignoranti e saccenti”

Immediata la reazione di Rudy Zerbi che ha “bastonato” i due allievi. “Intanto chi si deve vergognare siete voi ma non di cantare una canzone così ma per l’ignoranza con cui avete affrontato un pezzo di questo genere. Con la supponenza con cui parlate di cose che non sapete neanche cosa siano. Con la strafottenza con la quale vi rivolgete ad un artista come Daniele Silvestri. Lo sapete che La Paranza parla di mafia? No, non lo sapete, perché siete ignoranti, presuntuosi, supponenti, saccenti e fate una figura terribile. Sembrate quello che poi di vostro non siete. Non sapete mettervi in gioco. Non sapete da dove nasce una canzone o chi sia Daniele Silvestri. Siete cascati male. Il discografico di quel pezzo, la casa discografica di quel pezzo, il contratto gliel’ho fatto io. Ero io lì con Daniele Silvestri. Con lui ho lavorato e promosso quella canzone. Prima di giudicare, imparate a capire come stanno le cose. Seconda cosa: cercate di essere più umili. Terzo, mettetevi alla prova. Siete tanto brillanti quando dovete parlare, quando dovete cantare lo siete molto meno. Per cortesia, impegnatevi, portate a casa le canzoni che vi sono state attribuite. Migliorate, crescere e documentatevi prima di parlare”.

LEGGI ANCHE: Rudy Zerbi è di nuovo single: il prof di “Amici” ha quattro figli da tre donne diverse

Gigi D’Alessio con il figlio Luca

D’Alessio Senior: “Devono ancora crescere e imparare tanto”

Gigi D’Alessio è intervenuto sui social per sposare il pensiero di Zerbi. “Bravo Rudy! Condivido tutto quello che hai detto. Devono ancora crescere e imparare tanto. Un anno di Amici non basta”, ha sentenziato.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 25/03/2022 19:37
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965