Il figlio muore in un incidente, Romina Power la consola: “Non fissarti sul passato, io ne so qualcosa”

Daniela Vitello

Il figlio muore in un incidente, Romina Power la consola: “Non fissarti sul passato, io ne so qualcosa”

| 15/03/2020

Giuseppe chiama “C’è posta per te” per fare una sorpresa alla madre Cetty. Nel 2017 suo fratello Francesco si schianta con la moto contro un palo e muore. “Quella moto gliel’avevo regalata io – racconta il giovane per bocca di Maria De Filippi – Era la moto dei sogni di mio fratello. Io ho perso un fratello, mia madre ha perso un figlio. Mio fratello aveva un rapporto speciale con mia madre. Lui sapeva consolarla, sapeva farla ridere e sapeva fare in modo che mia mamma stesse bene. Aveva una moglie ed era diventato padre ma nonostante questo non c’era giorno che non passasse a casa di mamma”. Giuseppe non è estroverso come suo fratello ma vorrebbe diventarlo per alleviare la sofferenza di Cetty. “So che non posso essere mio fratello per mia madre – spiega – ma vorrei provare a cambiare e a dirle le cose che non sono mai riuscito a dirle. Quando lei piange, io non riesco a consolarla. Vorrei farle capire che io ci sono anche se non sono estroverso come Francesco e non riesco a farla star bene come lui”. Al momento della morte di Francesco, Giuseppe viveva in America ma adesso è tornato a Carini, in provincia di Palermo, per stare vicino alla madre. Cetty accetta l’invito e si presenta in studio. Giuseppe prende la parola: “Mamma, come sai non sono di tante parole e non sono capace di darti tanti abbracci e di dirti quello che provo. Sono qua per dirti quanto ti amo e quello che provo per te. Anche se non sono come Francy, stasera ci voglio provare. Lui era speciale e io ho imparato tanto da lui”.

Maria De Filippi legge una lettera scritta da Giuseppe: “Francesco era tutto quello che io non riesco ad essere: protettivo, generoso, presente. Era la gioia fatta persona. Io non sono mai stato capace di essere nemmeno la metà di com’era lui ma con lui mi sentivo completo. Era l’altra metà di me, senza di lui mi manca una gamba, un braccio, l’altra metà del cuore. Mi manca, penso sempre a cosa avrebbe fatto lui al mio posto. Non riesco a dare sollievo a te. Se io ho perso la metà del cuore, tu hai perso il cuore intero. Hai perso la capacità di sorridere. Fin da bambino, Francesco adorava il pane. Con noi due ti divertivi, ridevi. Sapeva come renderti felice. Ti abbracciava e ti diceva: ‘Mamma, quanto ti voglio bene’. Tutti i giorni si presentava da te alle 14.30 con il filone di pane fresco, chiacchierava con te, ti baciava e se ne andava. Sapeva circondarti di gioia, di amore, di vita (…) Cerco di portarti i fiori anch’io ma ci ripenso, cerco di portarti il pane ma lo lascio lì senza dirti niente. Non sono in grado di sbloccare le mie paranoie. Francesco mi cammina sempre accanto, il suo cuore nel mio cuore e la sua mano nella mia”. Giuseppe si rimprovera il fatto di non essere stato presente in alcuni momenti importanti della vita di Francesco come il matrimonio dal momento che vive negli Stati Uniti. Ma il suo cruccio più grande è aver dato al fratello i soldi per comprare la moto.

La sorpresa di Giuseppe per la madre sono Al Bano e Romina. La Power fa un regalo a Cetty: “Io faccio questi braccialettini portafortuna, te ne ho fatto uno verde, così potrai portare sempre con te qualcosa di me”. “Cetty vorrei darti il mio cuore ma visto che l’hanno operato ti regalo la mia sciarpa”, le fa eco Al Bano. Romina lo stuzzica: “Ma adesso ti si vede la panza”. Per poi aggiungere: “Cetty, ti regalo questa trousse con dei trucchi, visto che mi hanno detto che non ti trucchi più e poi c’è un’altra sorpresa, un bigliettino che ti ho scritto io. Bisogna vivere nel presente, non fissarti a ripensare alle cose negative del passato, altrimenti non ne usciamo più, ne so qualcosa anch’io”.

“Ho sentito la tua storia e il mio cuore ha fatto dei sobbalzi – svela il cantante pugliese – Mi unisco al tuo dolore, ma non dobbiamo mai diventare schiavi del dolore. Io ero timido, ho iniziato a parlare adesso. Anche la timidezza parla. Giuseppe ti dice le cose con uno sguardo, con il silenzio. E sono certo che Francesco ti stia guardando da lassù”. “A volte ci si fissa a rivivere una cosa del passato, però bisogna vivere ne presente anche per il futuro dei tuoi nipotini e di tuo figlio. Devi vivere nell’oggi e non fissarti a pensare e ripensare a cose brutte del passato, altrimenti non ne usciamo più. Ne so qualcosa anch’io”, dice Romina. Le due donne si abbracciano. Al Bano invita madre e figlio a casa sua: “Per quanto tempo vorrete”. La busta si apre e Cetty e Giuseppe si abbracciano.

GUARDA IL VIDEO

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823