Al Bano, la straziante lettera alla madre: “Dopo che ti abbiamo portato al camposanto, ero spento e smarrito”

Daniela Vitello

Al Bano, la straziante lettera alla madre: “Dopo che ti abbiamo portato al camposanto, ero spento e smarrito”

| 21/12/2019

Il settimanale “Gente” pubblica in esclusiva una lunga lettera scritta da Al Bano Carrisi e indirizzata alla madre Jolanda Ottino scomparsa a 96 anni lo scorso 10 dicembre.

“Mamma cara, sei riuscita a farmi piangere – scrive il cantante pugliese – Le lacrime le ho sempre mandate indietro, e Dio sa quante volte ho dovuto farlo, ma stavolta le lascio scorrere: sto invecchiando, forse. Dopo che ti abbiamo portato al camposanto, mercoledì 11 dicembre, ero frastornato, spento, smarrito, senza parole. Ero stanco dentro. Invece, ora, che la nebbia del dolore da un po’ di respiro all’anima, ritrovo la voglia di parlarti”.

Al Bano è convinto che l’anziana madre abbia riabbracciato il marito Carmelo scomparso nel 2005. “Era giusto che tu andassi – conclude – Sei in paradiso, riposati, tieni la mano al tuo uomo. A me restano ricordi e insegnamenti. Devo sorridere, non devo piangere: ho avuto la fortuna di averti come madre. Sei stata il mio faro di onestà, semplicità, umiltà, ora sei la mia stella”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823