Berlusconi fa il galante con Giulia De Lellis, poi la battuta a Maurizio Costanzo

Daniela Vitello

Berlusconi fa il galante con Giulia De Lellis, poi la battuta a Maurizio Costanzo

| 14/11/2019

Silvio Berlusconi dà spettacolo al “Maurizio Costanzo Show”. Ieri sera il leader di Forza Italia, super ospite al teatro Parioli, ha fatto capolino da dietro il sipario e, appena entrato in scena, ha stretto le mani a tutti gli altri ospiti. “Ciao Giulia, che bella che sei”, ha detto alla De Lellis. “Tina, l’incontenibile”, ha rilevato salutando la Cipollari. Quindi ha abbracciato e baciato il padrone di casa.

“E’ vero che sei qui da 4.445 puntate? Non ti sembra di avere un po’ esagerato?”, ha chiesto a Costanzo. “Parla lui – ha replicato il giornalista – Io facevo questo programma settimanale per Rete 4 che era della Mondadori, non ancora di Mediaset. Noi ci conoscevamo, ci vediamo e mi dice ‘Se lo fai quotidiano, ti pago l’esclusiva’. Sono passati 37 anni, io sto ancora qua”.

Quindi Berlusconi si è lasciato andare ad una battuta sull’attentato subito da Costanzo (per il quale il politico risulta indagato, ndr.) che ha fatto parecchio discutere. “Non ci sono riuscito a farlo smettere. Gli ho fatto anche un attentato con una bomba e l’ha scampata anche lì. Ma come si fa?”, ha ironizzato. “Lo vedi? Mi hai fatto di tutto, roba da matti”, ha commentato Costanzo.

Il siparietto è proseguito. “Bisogna rinnovare, bisogna ringiovanire. Tu e io siamo dei vecchietti. Abbiamo un piede nella tomba. Tu quale hai?”, ha chiesto l’ex premier. Il conduttore ha replicato facendo il gesto delle corna.

“Io di te ho soltanto dei bei ricordi – ha aggiunto Berlusconi – A cominciare da quando ho voluto conquistarti. Eri già un eroe della televisione pubblica, facevi l’unico talk show e avevi un’audience straordinaria. Un giorno ti aspettai alla stazione centrale di Milano, feci finta di essere sceso anch’io dal tuo stesso treno, parlammo, ti portai a visitare delle case, ritornammo alla stazione perché dovevi riprendere il treno. Ti portai una valigia grande e pesante, te la sistemai sul treno e mi baciasti e abbracciasti già allora. Da allora la nostra amicizia non è mai finita”.

Il Cavaliere ha poi bacchettato gli italiani che “hanno votato malissimo, si sono bevuti il cervello e hanno mandato al governo degli incapaci assoluti. Gente che non ha studiato, non ha lavorato, non ha guidato aziende. Siamo in un momento in cui la politica è diventata così disgustosa che tantissime persone non vanno nemmeno a votare”.

L’ex presidente del Consiglio è un fiume in piena e Costanzo ha cercato più volte di “arginarlo”. “Ancora dopo 37 anni non riesco ad interromperti. Mai! Fermati! Vespa lo fai parlare di più”, ha scherzato.

La conversazione si è fatta più seria. “Forza Italia è scesa all’8%. Me ne hanno fatte di tutti i colori, mi hanno estromesso con violenza dal Parlamento, dal Senato, pigliando a ragione una mia condanna, l’unica – si è sfogato Berlusconi – Terribile, ingiusta. Me l’hanno data per frode fiscale perché avrei suggerito ad una delle imprese che ho fondato come risparmiare 10 milioni di tasse. Io non ho suggerito niente a nessuno, da quando sono in politica non mi interesso più delle aziende del mio gruppo, non faccio nemmeno una telefonata, perché griderebbero al conflitto d’interessi. Ho subito 88 processi e 3672 udienze. A partire dal mese di maggio, tra avvocati, spostamenti e viaggi, ho superato la spesa di 1 miliardo di euro. Da 25 anni, ogni sabato pomeriggio e ogni domenica, sono costretto a passare dalle 3 alle 5 ore con qualcuno dei miei avvocati per preparare le udienze della settimana. L’ultima l’ho avuta ieri a Palermo”. “Nemmeno un ergastolano”, ha fatto notare Costanzo.

Il politico ha detto la sua su tv e carta stampata: “La televisione la guardo poco perché tutte le sere lavoro sino alle 2 e mezza di notte. Quindi è difficile trovare il tempo per la tv. Poi adesso le notizie escono da tutte le parti. I giornali che leggi la mattina sono già vecchi. La tv e internet hanno fatto crollare la stampa e l’editoria”.

“Che ricordo ho di mia madre? E’ stata una grandissima mamma – ha svelato ricordando l’infanzia e i lavori giovanili – Nata poverissima, ha lavorato sempre per mantenerci. Non sentivamo di essere poveri, eravamo sereni. Poi purtroppo mio padre che era antifascista, antitedesco, dovette scappare in Svizzera. Noi rimanemmo soli, mia madre si ammalò e io a 7 anni cominciai a cercare di dare un contributo al mantenimento della famiglia. Andavo in una fattoria sulla collina nel paesino di 800 anime dove ci eravamo trasferiti per sfuggire ai bombardamenti. Per tre anni sono andato tutti i pomeriggi a mettere ordine e mi pagavano con un secchiello di yogurt. Poi ho fatto il cameriere, il barman, ho venduto i giornali porta a porta. Prima di diventare imprenditore, ho fatto 22 lavori”.

Costanzo ha insistito perché Berlusconi cantasse qualcosa ma l’ex premier non ne ha voluto sapere. “Sono diversi anni che non canto più – ha dichiarato – Non saprei cantare come facevo prima. Per questo non canto. È inutile che insisti, sono diventato una persona seria”. “Qua sono venuti dei politici e hanno cantato tutti”, ha fatto presente il conduttore. “Infatti sanno fare solo quello – ha ironizzato il Cavaliere – Conte è bravo a cantare? Sa fare solo in quello. In primavera vengo qui, prendo l’ impegno, mi preparo e vengo a cantare. Ne faccio tre: una in italiano, una in francese, una in inglese”.

“Posso salutare i tuoi ospiti? Non li hai fatti parlare”, ha detto l’ex premier prima di congedarsi. Berlusconi si è complimentato con Giulia De Lellis, influencer, esperta di tendenze e ora anche scrittrice. “Tu hai 4 milioni di persone che ti seguono. Giulia è fantastica ed è anche bellissima”, ha rilevato. Prima di lasciare il palco ha dato anche un consiglio spassionato a Yari Carrisi: “Tu devi tagliarti la barba. E’ bella quando è nera. Hai visto che adesso anche Salvini comincia ad avere la barba grigia? Non piace alle donne. Devi tagliarla”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LA BATTUTA SULL’ATTENTATO: “NON CI SONO RIUSCITO A FARE SMETTERE COSTANZO” (VIDEO)

L’INTERVISTA COMPLETA (VIDEO)

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823