Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo litigano e spostano i concerti, fan inferociti e pioggia di insulti social

Daniela Vitello

Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo litigano e spostano i concerti, fan inferociti e pioggia di insulti social

| 13/06/2019

Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo nella bufera. I due cantanti hanno ricevuto una valanga di insulti sui social dopo aver annunciato lo slittamento a settembre dei tre concerti inizialmente in programma il prossimo 21,22 e 23 giugno all’Arena Flegrea di Napoli. “Figlio di un re minore “ (questo il nome dello spettacolo, ndr.), hanno fatto sapere, “è stato rinviato per motivi organizzativi al 20, 21 e 22 settembre”. Dopo la pioggia di critiche, i due artisti hanno pubblicato un video di scuse sui loro social in cui spiegano il motivo del rinvio dei concerti.

“Ciao a tutti, faccio una premessa… vi chiediamo scusa. Scusate, scusate, scusate – hanno detto – Da stamattina, da quando è uscito il comunicato, giustamente siamo stati criticati e avete ragione perché noi abbiamo litigato, avevamo litigato. Però venti giorni fa ci siamo rivisti e abbiamo rimesso tutto in piedi. Purtroppo in venti giorni non si può recuperare perché non volevamo fare uno spettacolo così, ma volevano fare un bello spettacolo, perché siamo a Napoli, all’Arena Flegrea, e perché voi l’avete fatto diventare importante, avete comprato quasi tutti i biglietti. Lo potevamo annullare ma non era giusto annullarlo e allora l’abbiamo solo rinviato di due mesi.
Adesso, qualsiasi cosa succede, anche se litighiamo un’altra volta, noi 20, 21 e 22 settembre saremo all’Arena Flegrea di Napoli. Vi aspettiamo e vi chiediamo scusa. Scusateci”.

Non tutti, però, hanno accettato le scuse. “Siete due pagliacci. Alla gente non gliene frega una mazza che voi avete litigato. Per chi non vive a Napoli e vive a Milano come me e aveva fatto il biglietto del treno, come la mettiamo?”, “Che delusione! Quell’uomo da dietro riflesso nel vetro che vi indica cosa fare poi…almeno le scuse potevano essere sincere. Sei il mio artista preferito Gigi, ma non si agisce così”, “Potevate dirlo prima che avevate litigato. Ormai la gente ha perso i soldi dei viaggi e degli hotel. A me dispiace un sacco ma la gente non ha soldi da buttare”, “Troppo facile chiedere scusa. Che avete litigato sono problemi vostri. Il pubblico non c’entra. Dovete fare comunque il concerto e poi sistemare i vostri problemi. Poco professionale”, “Per noi che siamo a Napoli può andare bene. Ma qua si tratta di persone che venivano da tutta Italia. Quindi alberghi, aerei, treni…tutto pagato e non rimborsabili. Gigi, io sono una tua grande fan ma stavolta avete sbagliato”, “Non mi esaltano le vostre scuse, fatto sta che siete stati irrispettosi per la gente che veniva a Napoli per voi. Questo video è per pararvi il sedere perché altrimenti a settembre ci state solo voi. Vergognatevi ancora un po’, irresponsabili”, “Nemmeno i conti sapete fare? Rinviato di 3 mesi il concerto e non 2. E’ impensabile e immaturo che per una litigata cambiate la vita a tante persone che hanno fatto sacrifici per esserci. Per principio mi farò rimborsare i soldi del biglietto”, “Credevo foste 2 artisti professionali ma mi sono resa conto che non lo siete affatto. Rimandare un concerto per un litigio assurdo! Dovevate pensare prima ai vostri fan, a chi viene da fuori, a chi ha preso le ferie per venire, a chi ha speso tanti soldi e fatto tanti sacrifici. Assurdo! Non siete per niente scusati”, recitano alcuni commenti.

Tra tante critiche anche qualche messaggio di sostegno: “Siete due grandi della voce napoletana, non deve più succedere tra di voi perché siete unici nella vostra voce”, “Noi siamo con te, qualsiasi data non ti lasciamo”, “Gigi, sinceramente avete fatto più che bene. Tutti gli insulti ricevuti non sono meritati perché è ovvio che volete dare il meglio. Ti voglio bene, ti supporterò in ogni caso. Mi aspetto uno spettacolo fantastico per settembre e so già che non deluderai le aspettative”, “Ottima dimostrazione di umiltà e intelligenza. Grandi”, “Le incomprensioni succedono quando si ama un progetto. Siete due grandi, vi stimo”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

GUARDA IL VIDEO

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823