Serena Rutelli rifiuta l'incontro con la madre clochard: "Mia madre è quella che mi ha cresciuto" - Perizona Magazine

Serena Rutelli rifiuta l’incontro con la madre clochard: “Mia madre è quella che mi ha cresciuto”

Daniela Vitello

Serena Rutelli rifiuta l’incontro con la madre clochard: “Mia madre è quella che mi ha cresciuto”

| 30/04/2019

Momenti di intensa commozione ieri sera al “Grande Fratello 16”. Il reality di Canale 5 ha puntato i riflettori sulla […]

Momenti di intensa commozione ieri sera al “Grande Fratello 16”. Il reality di Canale 5 ha puntato i riflettori sulla storia di Serena, figlia adottiva di Barbara Palombelli e Francesco Rutelli. L’estetista 29enne è stata abbandonata da piccola insieme alla sorellina Monica. La madre se ne è andata lasciandole col padre. Quest’ultimo, a sua volta, le ha lasciate in una casa famiglia.

Serena ha scolpito nella memoria il giorno in cui una suora le presentò Francesco Rutelli e Barbara Palombelli come i suoi nuovi genitori. “Ho sentito finalmente il calore di una famiglia – ha raccontato durante la sua permanenza nella casa – Se non avessero preso anche Monica, l’avrei cercata fino alla morte. L’ho sempre protetta, le ho fatto da mamma. E’ la mia vita”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Della madre ha un unico ricordo: “L’ultima immagine che ho di lei è lei che fa la borsa, mette tutto dentro e se n va. Come fai ad andartene e a lasciare così due bambine? Non potrò mai dimenticare”.

Ieri sera, durante la diretta, Barbara D’Urso ha comunicato a Serena che la sua madre biologica, una senzatetto di nome Maria, si è fatta viva e ha contattato la redazione di “Pomeriggio Cinque”, attraverso una volontaria che l’aiuta. Ancora prima di accertare che non fosse una mitomane, la conduttrice ha chiamato i genitori adottivi della gieffina per informarli di quanto accaduto.

La Palombelli ha lasciato libera Serena. “Non c’è nessun problema, mia figlia è grande, questo è il suo percorso di vita”, ha detto la giornalista e conduttrice di “Forum”.

Maria ha scritto una lettera alle sue due figlie: “Ciao, sono la vostra mamma, mi chiamo Maria. Io non vi ho mai abbandonato, sono state le circostanze della mia vita a fare certe scelte, per non farvi vivere nella miseria come vivo io. Sono una clochard, quindi non ho voluto questo per voi, però vi ho sempre nel mio cuore. Non vi chiedo nulla, non voglio nulla. L’unica cosa che chiedo è rivedervi, sempre se voi lo desiderate. Tramite la signora Antonella, con il suo aiuto e affetto che mi dimostra, ho preso coraggio di scrivervi e di potervi riabbracciare. Vi voglio bene, la vostra mamma”.

“Posso dire una cosa? Come dice lei ci saranno stati sicuramente tanti motivi – ha replicato Serena Rutelli in lacrime – Riguardo al fatto che scrive ‘la vostra mamma’, per me mia madre è quella che mi ha cresciuto. Capisco che ci possano essere stati problemi tra lei e mio padre ma non è una motivazione. E poi adesso sinceramente per me rivederla è una cattiveria. Non ne ho proprio voglia. Per me non ha senso. Una madre ce l’ho, un padre ce l’ho. Basta così”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

LEGGI ANCHE: Barbara Palombelli: “Il padre biologico di Serena era violento e pericoloso”

LA DIFFICILE INFANZIA DI SERENA RUTELLI (VIDEO)

LA LETTERA DELLA MADRE BIOLOGICA DI SERENA (VIDEO)

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823