Dall'”astinenza” alla paternità: “Mio figlio concepito contro il turbocapitalismo”

Daniela Vitello

Dall'”astinenza” alla paternità: “Mio figlio concepito contro il turbocapitalismo”

| 26/02/2019

“Io e Aurora aspettiamo un figlio. C’è chi come me resiste ai dettami della mondializzazione che ci vuole tutti sradicati, atomizzati e ridotti a una vita senza prospettive. Qui invece la vita genera vita e si procede a una nuova generazione di combattenti contro il turbocapitalismo”.

A parlare così annunciando di essere prossimo a diventare padre è il filosofo Diego Fusaro ai microfoni del programma radiofonico “La Zanzara” in onda su Radio 24.

“E’ un figlio certamente concepito contro il turbocapitalismo – spiega Fusaro – perché la famiglia è un avamposto resistenziale contro le derive ciniche del turbocapitalismo. Una relazione quella con la mia fidanzata concepita contro i dettami della globalizzazione. Diceva Gramsci che tutto è politica. Anche fare un figlio, non bisogna essere ingenui. Amare, concepire, portare avanti un progetto significa resistere al deserto che avanza che è la mondializzazione nichilista che avanza”.

Si può prevedere un nome patriottico? “Certamente sì. Pensavo tra un nome ad alto tasso filosofico come Giorgio Guglielmo Federico, oppure Goffredo come Leibniz, oppure ispirato all’amata patria come Vittorio. Fosse femmina potrebbe andare Vittoria o anche Patria, potrebbe essere un bel nome. Anche Italia”. “Oggi – continua – il nuovo ordine erotico ci vuole isolati sradicati consumisti e senza famiglia. Amare e creare un figlio significa resistere alla globalizzazione”.

Nell’ottobre 2018 Aurora Pepe era balzata agli onori della cronaca per una chiacchieratissima intervista rilasciata proprio a “La Zanzara”. La fidanzata del filosofo noto per le posizioni sovraniste aveva annunciato le loro nozze in programma nelle Marche nel 2019. Ma soprattutto aveva dichiarato di essere vergine e di non aver mai fatto sesso con Fusaro.

“Lui studia dalla mattina alla sera – aveva raccontato – Io mi occupo dei lavori domestici. Non abbiamo mai fatto l’amore, sono vergine di fatto e di segno zodiacale. La nostra giornata tipo è questa: lui si sveglia, si mette a studiare, io cucino per lui, pulisco per lui, stiro le sue camicie. Sottomessa? Si, esatto. E’ davvero così, davvero legge sempre Hegel. Il filosofo è abbastanza noioso, quindi gli piace fare sempre le stesse cose. Che ci volete fare?”.

Poco dopo, attraverso un post su Instagram, lo stesso Fusaro aveva comunicato che la fidanzata aveva lanciato una fake news: “Una massa di creduloni che se le bevono tutte. Oggi vi abbiamo dato prova di chi sono i giornalisti e di come funziona la società dello spettacolo. La fantasia al potere”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823