Sanremo, Manuela Villa indignata per il ricordo del padre: "Omaggio ridicolo" - Perizona Magazine

Sanremo, Manuela Villa indignata per il ricordo del padre: “Omaggio ridicolo”

Daniela Vitello

Sanremo, Manuela Villa indignata per il ricordo del padre: “Omaggio ridicolo”

| 09/02/2017

“Claudio Villa. Grande artista conosciuto in tutto il mondo che ha dato tutto e dico tutto, per amore della sua arte, talento inestimabile...’buttato’ in prima serata al Festival di Sanremo tra un cenno di ridicolo omaggio, dovuto per dovere di cronaca e per forma, priva di eleganza e rispetto mescolato con minimale maestria ai consigli per gli acquisti. Teatrino organizzato da ommini bisommini e cazzabbubboli”.

A parlare così su Facebook è Manuela Villa a margine della prima serata del Festival di Sanremo. La figlia del Reuccio si dice “indignata” per l’omaggio del padre ridotto ad una citazione di Carlo Conti dell’interruzione di Pippo Baudo in diretta, 30 anni fa, per dare il dare il triste annuncio. Poca roba in confronto al ricordo di Luigi Tenco nel cinquantesimo anniversario della morte.

“Non abbiamo fatto due pesi e due misure – ha replicato Conti in conferenza stampa – sono proprio le circostanze ad essere diverse.Tenco è morto qui, al Festival, a Sanremo. E’ stata una tragedia. Secondo la logica degli omaggi, allora ogni sera dovremmo fare un omaggio e un ricordo a qualcuno: a Califano, a Pino Daniele, a Mango. Lo facemmo due anni fa con Emma e Arisa che cantarono il Carrozzone con una clip omaggio a chi non c’era più. La citazione fatta a Villa è dovuta al fatto che è morto esattamente 30 anni fa, il 7 febbraio, e la notizia interruppe il Festival. Nessuna mancanza di rispetto per Villa”.

Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965