Francesca Vecchioni racconta il suo coming out con il padre

Francesca Vecchioni: “Quando ho fatto coming out con papà, lui mi disse che…”

Germana Bevilacqua

Francesca Vecchioni: “Quando ho fatto coming out con papà, lui mi disse che…”

| 31/12/2022
Francesca Vecchioni: “Quando ho fatto coming out con papà, lui mi disse che…”

3' DI LETTURA

Francesca Vecchioni è la figlia del cantautore Roberto Vecchioni e in un’intervista al “Corriere della Sera” racconta le sue paure da giovane prima del suo coming out con il padre. Francesca ha 47 anni ed è presidente dell’associazione Diversity, che promuove la cultura dell’inclusione nei media, nelle aziende e nella società. E’ anche mamma di due gemelline di 10 anni, Nina e Cloe, avute con la compagna Alessandra Brogno dalla quale si è poi separata nel 2014. Ma quando ha deciso di raccontare al padre di sé? “A dire la verità non avevo nessuna intenzione di fare coming out con mio padre, perché avevo paura della sua reazione – spiega Francesca – È stato lui che è venuto a chiedermi”.

Roberto Vecchioni con la figlia Francesca (Foto da Instagram)

“Ma vaff… mi hai fatto spaventare…”

Com è andata? “Era maggio, io ero appena uscita dall’adolescenza. Mi chiese se frequentavo qualcuno: mi rovesciai addosso il succo che stavo bevendo. Fino ad allora non avevo detto nulla della mia vita sentimentale. Non volevo mentire e quindi omettevo. Gli dissi che era complicato” spiega Francesca. A quel punto Roberto Vecchioni si è molto allarmato e ha iniziato a tempestare la figlia di domande: “Perché non me lo vuoi dire, cosa c’è che non va? È un drogato, un poco di buono?! Non sarà mica in galera, vero?”. Vedendo il papà preoccupato Francesca non ha più potuto mantenere il segreto e ha detto: “È che non sto con un uomo, papà, sto con una donna!”. La prima reazione fu di silenzio, e dopo un po’ Roberto Vecchioni disse: “Ma vaff… mi hai fatto spaventare… Non sapevo più cosa pensare! Ma non me lo potevi dire subito?!” .
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Francesca Vecchioni (Foto da video)

“Non scegli di essere gay come non scegli il colore della pelle”

E la mamma? “Anche la mamma è stata molto accogliente- e continua – Si ha sempre paura di fare coming out: dipende dalle aspettative che credi che i tuoi genitori abbiano su di te. Ma le aspettative sono plasmate dalla società e quindi siamo noi stessi responsabili di questa cosa: la politica, i media e ognuno di noi. I genitori che non hanno la capacità di comprendere com’è il loro figlio o la loro figlia rischiano di perderli. Anche perché nessuno diventa gay o trans per le influenze esterne, come qualcuno ancora pensa: non lo scegli come non scegli il colore della pelle” aggiunge.

Francesca Vecchioni con l’ex compagna Alessandra Brogno (Foto da video)

“Discriminate? Mai! La società è più avanti della politica”

Francesca e la compagna hanno potuto riconoscere entrambe le figlie: “Ma non è facile in tutte le città – spiega Francesca – le nostre figlie sono nate a Milano e abbiamo avuto la fortuna di essere residenti a Milano appunto, così ci ha riconosciuto il sindaco, un processo immediato che ci ha permesso di evitare i lunghi ricorsi in tribunali per l’adozione in casi particolari”. Avete mai subito discriminazioni? “No. Tutti, dai vicini di casa ai genitori dei compagni di scuola delle bambine sono sempre stati aperti. La società è più avanti della politica”. E sul decreto Salvini del 2018 che ha imposto di scrivere “madre” e “padre” sulle carte di identità dei minori sottolinea: “Prima del decreto Salvini nessuno riteneva un problema non avere ‘madre’ e ‘padre’ sui documenti. E non per via delle famiglie omogenitoriali, ma perché il concetto di genitore è inclusivo. Riconosce tutte le famiglie: quelle etero, quelle omogenitoriali, quelle in cui c’è un solo genitore o genitori affidatari”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 31/12/2022 07:36
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965