Dalila Di Lazzaro: "Sono stata 11 anni immobilizzata a letto"

Il dramma di Dalila Di Lazzaro: “Sono stata a letto per 11 anni, i medici non mi credevano”

Germana Bevilacqua

Il dramma di Dalila Di Lazzaro: “Sono stata a letto per 11 anni, i medici non mi credevano”

| 02/01/2023
Il dramma di Dalila Di Lazzaro: “Sono stata a letto per 11 anni, i medici non mi credevano”

4' DI LETTURA

Dalila Di Lazzaro è stata ospite di Mara Venier nella puntata di Capodanno di “Domenica In”. Un’ospite speciale per la conduttrice che vanta con l’attrice un’amicizia che risale a quando entrambe avevano appena 20 anni. “Sono molto contenta – dice subito Mara Venier –  dovete sapere che sono almeno tre anni che io chiedo a Dalila di venire a Roma. Lei, purtroppo, molti anni fa ha avuto un incidente molto serio. Ne ha avuti più di uno che in qualche maniera hanno condizionato il resto della sua vita”. La nota attrice e modella racconta allora della sua disavventura che l’ha portata ad anni e anni di immobilità. “Venticinque anni fa ho avuto un incidente con il motorino, i medici non mi hanno creduta. Non so per quale motivo, ma questa è una cosa gravissima perché all’epoca non parlavano del dolore cronico e questa è una cosa terribile. Io mi ero rotta l’atlante, in modo non scomposto. Non mi hanno fatto una lastra importante, che si vede solo dalla bocca. Continuavano a farmi lastre dal collo in giù. Sono rimasta a letto ferma per 11 anni. Senza mai, mai, mai alzarmi. Neanche per lavarmi. Mangiavo stesa”, svela.

Mara Venier e Dalila Di Lazzaro (Foto da video)

L’attrice è impegnata ad aiutare chi come lei soffre di dolore cronico

Qui in Italia – continua la Di Lazzaro – non ci sono centri per il dolore cronico, sono dovuta andare sino in Arizona , adesso la mia vita è dedicata ad aiutare chi come me ha sofferto e soffre di dolore cronico. La mia  – continua l’attrice – è una situazione non ancora risolta, ma non voglio suscitare pietà nelle persone. Io sono combattiva, forte, voglio aiutare migliaia di persone che lottano contro il dolore cronico” ripete. Mara Venier tradisce un momento di commozione e subito l’amica le va incontro per consolarla con un abbraccio. “Circa un anno fa mi avevi detto: ‘Non ce la faccio a fare i viaggi, a prendere la macchina, il treno, l’aereo’ – spiega la Venier – e invece sei arrivata a Roma. Io sono strafelice, vuol dire che ce l’hai fatta. Ti sei alzata da quel letto, da quel divano. Ogni volta che vengo a casa tua, tu sei sempre lì”. “Mi chiamano Cleopatra” risponde l’attrice divertita.

Dalila Di Lazzaro (Foto da Instagram)

L’incidente in volo: “Si sentiva che il mare stava risucchiando l’aereo”

Ma le disavventure di Dalila Di Lazzaro non finiscono qui. Quello in motorino non è stato l’unico incidente, c’è n’è stato anche uno su un aereo privato precipitato in mezzo al mare, dal quale l’attrice è sopravvissuta ma con gravi traumi anche a livello psicologico. “Ho avuto un incidente aereo – racconta la stessa attrice – io non simpatizzavo per il viaggiare con gli aerei. Ero con una mia amica e con il suo compagno decisero di affittare un aereo privato per andare alle Bahamas e per andarci dovevamo passare sul Triangolo delle Bermuda. Non c’era più la pressurizzazione e stavano scendendo in picchiata fino a toccare l’acqua dell’oceano e siamo rimbalzati fin tanto che non ci siamo fermati, alcuni si sono fatti male, io ero come morta, ero svenuta. Si sentiva che il mare stava risucchiando l’aereo. Mi hanno tirato fuori dall’aereo e mi hanno trascinata fuori fin sopra l’abitacolo”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Dalila Di Lazzaro e il compagno Manuel (Foto da video)

La morte del figlio e l’incontro con Manuel

Il momento più doloroso per Dalila Di Lazzaro è stato certamente quello della morte del figlio Christian nato nel 1969 quando l’attrice aveva solo 16 anni. Il giovane è morto a soli 22 anni nel 1991 per un incidente d’auto. Una tragedia che ha segnato il resto della sua vita e l’ha spinta a scrivere dei libri attraverso i quali ha provato ad esorcizzare la sofferenza: nel 2006 è stata pubblicata la sua autobiografia intitolata “Il mio cielo”, in seguito ha scritto un racconto interamente dedicato a Christian: “L’angelo della mia vita. Piccoli miracoli intorno a me”. Ma la Di Lazzaro lo ha sempre sentito vicino: “Io credo che Christian mi abbia mandato da lassù Manuel (il nuovo compagno dell’attrice). Adesso lui si è trasferito a Milano e abbiamo iniziato a collaborare su alcune canzoni, abbiamo scritto dei brani. E poi è nato un grande amore”, ha concluso.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 02/01/2023 16:23
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965