Belgio, stanziati 500mila euro a favore delle "sex workers" - Perizona Magazine

Belgio, stanziati 500mila euro a favore delle “sex workers”

Daniela Vitello

Belgio, stanziati 500mila euro a favore delle “sex workers”

| 22/12/2020
Belgio, stanziati 500mila euro a favore delle “sex workers”

1' DI LETTURA

Ammonta a 500mila euro la somma stanziata dal Governo federale belga a favore delle lavoratrici del sesso, tra le categorie più colpite dal crisi economica legata al Covid-19 a causa del distanziamento sociale.

La cifra è destinata a cinque associazioni specializzate nel sostegno e nell’assistenza delle “sex workers” con sede ad Anversa, Gand, Bruxelles, Liegi e Charleroi. Saranno poi questi consorzi ad individuare i soggetti da sostenere.

Le professioniste del sesso lavoravano nei club chiusi con la pandemia o sulle strade praticamente deserte a causa del coprifuoco.

“Le lavoratrici del sesso meritano di essere sostenute e accompagnate come tutti gli altri cittadini – ha dichiarato la ministra per l’Integrazione sociale Karine Lalieux – Le associazioni stanno facendo un lavoro straordinario al loro fianco e il sussidio di 500.000 euro consentirà loro di rafforzare la presenza a favore di chi ne ha più bisogno”.

CLICCA QUI E SEGUICI SU INSTAGRAM

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Pubblicato il 22/12/2020 18:29
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965