Michele Merlo, funerale con polemica: il parroco si rifiuta di celebrare la messa

Michele Merlo, funerale con polemica: il parroco si rifiuta di celebrare la messa

Daniela Vitello

Michele Merlo, funerale con polemica: il parroco si rifiuta di celebrare la messa

| 18/06/2021
Michele Merlo, funerale con polemica: il parroco si rifiuta di celebrare la messa

Oggi le esequie del cantante

  • Due le camere ardenti allestite per l’ex concorrente di “Amici”
  • Il parroco del paese d’origine di Merlo ha detto no alla messa alla stadio
  • Il funerale sarà celebrato da un parroco di Bologna

Si svolgeranno oggi allo Stadio Toni Zen di Vicenza le esequie di Michele Merlo, l’ex cantante di “Amici” ucciso da un’emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante. La salma del 28enne è stata prima esposta alla camera ardente di Bologna dove tra gli altri si è presentata anche Emma Marrone, sua coach ad “Amici”, e poi alla camera ardente di Rosà, paese natale del cantante. Domenico Merlo, papà di Michele, ha fatto sapere ieri che il parroco di Rosà si è rifiutato di celebrare la messa allo stadio.

Michele Merlo e Emma Marrone

La famiglia Merlo: “Non capiamo il perchè della sua scelta”

“Don Angelo, il parroco del nostro paese – ha raccontato a “Il Giornale di Vicenza” – non ha dato la sua disponibilità a celebrare le esequie allo stadio. Non capiamo il perché della scelta. Il parroco ritiene che non sia possibile celebrare l’intera funzione fuori da una chiesa e in uno spazio come lo stadio. Ci siamo quindi rivolti a Don Carlo, che ha accettato subito di accompagnare nostro figlio nel suo ultimo viaggio, dal luogo adatto ad accogliere in sicurezza tutti quelli che vorranno salutarlo”.


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Michele Merlo (Foto Instagram)

Interviene il sindaco

A celebrare la messa sarà dunque Don Carlo, un parroco di Bologna vicino alla famiglia di Merlo. Michele viveva da tempo nel capoluogo emiliano. Nelle vicenda è intervenuto Paolo Bordignon, sindaco di Rosà. “Celebrerà il parroco di Bologna, non voglio entrare nel merito delle scelte – ha dichiarato il primo cittadino – Posso solo dire che i due sacerdoti si sono già parlati e che ora è tutto risolto: il funerale di Michele si svolgerà come desiderato dalla famiglia”.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823