Serenata finisce in rissa, in manette il fratello dello sposo e un amico di famiglia

Daniela Vitello

Serenata finisce in rissa, in manette il fratello dello sposo e un amico di famiglia

| 16/05/2021
Serenata finisce in rissa, in manette il fratello dello sposo e un amico di famiglia

Un agente è rimasto ferito durante i tafferugli

  • Ad accendere la miccia è stato il padre della sposa, in stato d’ebbrezza
  • Prima la lite con un ristoratore, poi con alcuni presenti
  • La sposa spintonata dopo aver invitato il padre a darsi un contegno

Botte da orbi alla serenata prematrimoniale. Ad accendere la miccia trasformando un momento romantico per eccellenza in una rissa con tanto di feriti e manette è stato il padre della sposa. I fatti sono accaduti a Roma.

Come racconta “Il Messaggero”, tutto è iniziato quando il padre della sposa, in stato d’ebbrezza, avrebbe iniziato a litigare con un ristoratore della zona e a seguire anche con altri presenti.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

La sposa spintonata dal padre

In preda all’imbarazzo, la figlia – che teneva in braccio il suo bambino di pochi mesi – avrebbe chiesto al padre di calmarsi. Il genitore l’avrebbe spintonata fino a farla cadere.

A quel punto, diverse persone sarebbero intervenute scatenando l’inferno. Mentre volavano schiaffi e insulti, la sposa è scoppiata in lacrime e qualcuno ha allertato le forze dell’ordine.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

In manette il fratello dello sposo e un amico di famiglia

Per placare gli animi sono intervenute ben sei volanti della polizia. Un agente è stato aggredito e preso a pugni dal fratello dello sposo scelto come testimone. Quest’ultimo e un amico di famiglia sono finiti in manette per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’agente rimasto ferito nei tafferugli ha avuto 7 giorni di prognosi.

Il “lieto fine”

Il giorno del matrimonio, i due arrestati si sono recati in tribunale dove sono stati condannati a otto mesi di reclusione con l’obbligo della firma. Nonostante ciò, sono riusciti ad arrivare in tempo alla cerimonia nuziale.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823