Vittorio Sgarbi litiga col primogenito in tv: “Non volevo avere figli” – Video

Daniela Vitello

Vittorio Sgarbi litiga col primogenito in tv: “Non volevo avere figli” – Video

| 20/04/2015
Vittorio Sgarbi litiga col primogenito in tv: “Non volevo avere figli” – Video

Atmosfera incandescente ieri sera al “Maurizio Costanzo Show”. Da vero istrione della televisione, il conduttore ha radunato un parterre di ospiti in grado di far impennare qualsiasi share. Tra tutti si sono distinti Vittorio Sgarbi, che deve il suo successo proprio a quel palcoscenico, e il figlio Carlo Brenner.

Padre e figlio hanno mostrato di essere agli antipodi ma soprattutto hanno fatto scintille. Il tema è la paternità e il critico d’arte, come di consueto, non le manda a dire neppure davanti al suo primogenito, tracciando la differenza tra un “padre” e un “genitore”.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Io sono un individuo che non vuole avere figli, però se li ha li protegge perché è mia responsabilità averli avuti” sostiene Sgarbi che, oltre a Carlo, ha altre due figlie. A quel punto, il 26enne dice la sua facendo adirare il genitore: “Tre figli non si fanno per sbaglio, ne capita uno e basta”.

Prima Sgarbi se la prende col pubblico per l’applauso scrosciante rivolto al figlio, poi si scaglia contro il ragazzo: “Uno può avere anche sei figli per sbaglio…quindi non rompere il c***** che poi il popolo applaude. Io non ho avuto tre figli per sbaglio, ho avuto tre figli senza voler essere padre. Io sono un uomo temerario e imprudente. Tua madre in compenso smise di prendere la pillola senza dirmelo tanto per chiarire il quadro. Io porto per te un affetto di natura umana, ma nella mia visione voglio morire senza mai aver avuto figli. Li ho avuti, me li tengo”.

“Io ho dei sentimenti contrastanti per mio padre – chiarisce Sgarbi Jr. – divido il lato intellettuale dal lato emotivo. Lui è una persona che stimo molto e invidio, perché è riuscito a fare della sua passione il suo lavoro. Non smette mai di lavorare, perché la sua vita è il suo lavoro e questo gli dà un’intelligenza molto grande e anche la mia stima. Dal lato emotivo, ho un po’ di tenerezza perché vedo un uomo che non è mai diventato padre, ma è sempre rimasto figlio. Ho tenerezza perché credo che lui abbia perso qualcosa nella sua vita”.

GUARDA IL VIDEO

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823