“Una volta mi tenevi tu sulle tue gambe, adesso lo faccio io”

Daniela Vitello

“Una volta mi tenevi tu sulle tue gambe, adesso lo faccio io”

| 03/01/2015
“Una volta mi tenevi tu sulle tue gambe, adesso lo faccio io”

E’ stata incoronata “ la foto dell’anno” a furor di popolo. Sicuramente è l’immagine-simbolo del 2014 da portare anche nel nuovo anno per la tenerezza e l’amore che trasuda e infonde. Il 31 dicembre, Giancarlo Murisciano, un giovane di Gioia Tauro, ha colpito al cuore gli utenti di Facebook dopo aver condiviso uno scatto in cui tiene in braccio la nonna di 87 anni, malata di Alzheimer, che spesso non lo riconosce a causa della malattia.

Anche questo è amore..- scrive il 28enne calabrese – non è stato il 31 dicembre migliore della mia vita forse..ma anche questo fa parte della vita. ..una volta mi tenevi tu sulle tue gambe adesso lo faccio io nonnina, senza vergogna e senza timore..per ricordare a tutti che la vita va vissuta e va combattuta..e facile scrivere parole su Facebook o altro… nella vita si deve essere presenti sempre e comunque..questo è il mio augurio per il 2015 la presenza di qualcuno accanto che ci possa proteggere e confortare ma anche essere felice e sorridente con noi“.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

In un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera”, il ragazzo ha aggiunto: “Sono cresciuto in casa dei nonni, per stare con loro, avevo una stanza nella loro casa per assisterli di notte se avevano bisogno, ma sono stati i nonni per tanti anni a darmi molto di più di quel che potevo offrire io”. Per Giancarlo è arrivato il momento di ricambiare.

nipote e nonna int

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823