Io e te, nastro d’argento |per Bernardo Bertolucci

Bellomo Alessia

Io e te, nastro d’argento |per Bernardo Bertolucci

| 21/04/2013
Io e te, nastro d’argento |per Bernardo Bertolucci

Il ritorno dopo nove anni di silenzio cinematografico è stato uno dei suoi grandi successi: il sindacato dei giornalisti cinematografici ha premiato Bernardo Bertolucci con il Nastro d’argento 2013 per il suo Io e te. Il maestro di Ultimo tango a Parigi era già stato elogiato dalla Palma d’oro onoraria a Cannes l’anno scorso per la trasposizione cinematografica del romanzo di Niccolò Ammaniti, uno degli scrittori italiani più proliferi per il cinema – basti pensare a Io non ho paura e Come Dio Comanda, girati da Gabriele Salvatores.

La canzone scelta per il trailer dà subito l’idea della portata del film: Ragazzo solo, ragazza sola è un brano scritto da Mogol e interpretato da David Bowie sulle note di Space Oddity, successo senza tempo del Duca bianco. La pellicola racconta la storia di Lorenzo (un bravissimo Jacopo Olmo Antinori) che decide di passare una settimana in cantina, insolandosi con libri horror, scatolette di cibo e tanta solitudine. Solitudine che vienere però interrotta dall’arrivo di Olivia (Tea Falco), sconosciuta venticinquenne ribelle che si rivela essere la sua sorellastra. La condivisione dello spazio diventerà nel corso del film la condivisione della fragilità interna.

Google News
Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Bertolucci verrà premiato dal Sindacato giornalisti cinematrografici il 30 maggio al MAXXI di Roma, quando verranno annunciate tutte le candidature dei nastri: la premiazione avverrà a Taormina, nel meraviglioso teatro antico, il prossimo 6 luglio.

COMMENTA

ARTICOLI CORRELATI

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823