Selvaggia Lucarelli: "Mio figlio è positivo". Poi bacchetta Figliuolo: "Come può fare dell'ironia"

Selvaggia Lucarelli: “Mio figlio è positivo”. Poi bacchetta Figliuolo: “Come può fare dell’ironia”

Daniela Vitello

Selvaggia Lucarelli: “Mio figlio è positivo”. Poi bacchetta Figliuolo: “Come può fare dell’ironia”

| 29/12/2021
Selvaggia Lucarelli: “Mio figlio è positivo”. Poi bacchetta Figliuolo: “Come può fare dell’ironia”

6' DI LETTURA

La giornalista: “E’ un’emergenza nazionale, muoviamoci”

  • Lo sfogo di Selvaggia Lucarelli su Instagram
  • “Siamo in un limbo, non sappiamo cosa fare”
  • Il figlio Leon era risultato negativo al tampone rapido
  • “Molecolari tra quindici giorni o a pagamento”

Leon Pappalardo, figlio 16enne di Selvaggia Lucarelli, è positivo al Covid. Ad annunciarlo sui social è la stessa giornalista di “Tpi” e “Domani” che ne approfitta per bacchettare il generale Figliuolo e la Regione Lombardia rea di non aver saputo gestire questa nuova fase dell’emergenza sanitaria. Per la Lucarelli siamo di fronte ad una vera e propria emergenza nazionale. Ben presto, infatti, quello che sta succedendo in Lombardia potrebbe accadere anche nelle altre regioni italiane.

Selvaggia Lucarelli (Foto Instagram)

“Leon ha fatto il tampone perchè doveva andare dai nonni”

“Non l’ho detto subito perché non mi sembrava la notizia del secolo – ha esordito in una lunga Instagram Story – Leon ha fatto un tampone molecolare perché doveva andare dai nonni ed è risultato positivo. Non aveva alcun sintomo e non abbiamo alcun sintomo né io né Lorenzo (il compagno Lorenzo Biagiarelli, ndr.).  Io Lorenzo e Leon eravamo risultati negativi al tampone rapido. Quindi a questo punto posso presupporre che anche io e Lorenzo magari abbiamo il Covid e non lo sappiamo. Ad ogni modo sia io che Lorenzo abbiamo tre dosi, quindi potrebbe anche essere accaduto che l’abbiamo avuto e ci siamo già negativizzati oppure semplicemente che non lo abbiamo avuto. Il tema è un altro ed è la situazione in cui ci troviamo. Leon ha fatto il tampone ieri mattina e la positività gli è stata comunicata nel pomeriggio. Noi ovviamente non siamo mai stati contattati da Ats ma non ci speravamo neanche visto che in questi giorni ho letto migliaia di storie”.

Selvaggia Lucarelli con il figlio Leon (Foto Instagram)

“Non sappiamo cosa fare, siamo abbandonati”

“In questo momento ci troviamo in quel limbo in cui non sappiamo cosa fare – ha proseguito – In questo momento, i tamponi molecolari te li fanno prenotare moltissimi giorni dopo tramite Ats che non ti contatta o privatamente. Quindi se vogliamo sapere se siamo positivi dobbiamo necessariamente rivolgerci ad un laboratorio privato e noi ce lo possiamo permettere. L’alternativa è non sapere se siamo positivi e aspettare sette giorni e poi vedere tramite molecolare se siamo positivi o negativi. Se siamo negativi, possiamo uscire visto che tra l’altro non abbiamo avuto neanche sintomi. Anche privatamente il tampone molecolare si trova con grande fatica ma si trova e si paga tantissimo. Se ci dovessimo affidare alla sanità pubblica, in questo momento avremmo appuntamenti che vanno tra una settimana, dieci, quindici giorni. Quindi se fossi negativa tra una settimana potrei uscire avendo anche tre dosi, ma se tu mi fissi il tampone tra due settimane mi chiudi in casa senza che ce ne sia ragione”.

Selvaggia Lucarelli (Foto da video)

“Come può Figliuolo fare dell’ironia?”

“Se tu non puoi permetterti di pagare 3-4 tamponi a tutta la tua famiglia, che costano 100 euro l’uno, cosa fai? – si chiede la giornalista – Ti chiudi in casa? Come fa il generale Figliuolo a fare ironia sulla situazione che stiamo vivendo? Voglio ricordare al signore in mimetica che queste sono anche le vacanze degli italiani. La maggior parte degli italiani le hanno vissute in coda, al freddo, fuori dalle farmacie. Tanti bambini non si sono goduti il Natale, gli adulti hanno dovuto disdire vacanze perdendo soldi. Io per esempio ho perso un sacco di soldi, ma va bene, l’importante è la salute, ok. Per favore, risolvete questa situazione. Io starò in casa questa settimana, mi pago il mio tampone, mi pagherò il secondo tampone di controllo, sono centinaia di euro e posso permettermelo ma altri non possono. Questa adesso è una situazione particolarmente grave soprattutto in Lombardia e in Toscana ma presto a macchia d’olio si manifesterà in tutta Italia. E’ un’emergenza nazionale. Vi prego risolvete il prima possibile, soprattutto per i ragazzi, gli adolescenti che si ritrovano nuovamente, dopo questa agonia della dad, chiusi in casa senza poter festeggiare il Capodanno, senza aver potuto festeggiare il Natale. Vi prego, muoviamoci”.

Figliuolo: “Le file per i tamponi? Gli italiani fanno code anche per il Black Friday, serve pazienza” (VIDEO)

Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli (Foto Instagram)

“Dopo faremo la fila anche per i sierologici?”

“Tra l’altro, se saltano i tracciamenti e molti di noi faranno il tampone quando sarà troppo tardi per accertare la positività perché magari ci saremo negativizzati, come si fa a gestire la questione booster? Finite le file per i tamponi antigenici e i molecolari, faremo le file per i sierologici? Tra l’altro, sappiamo che il sierologico non ci dice un granché sulla protezione e comunque abbiamo gli anticorpi per via dei vaccini precedenti. Ripeto, che casino”, conclude.

“Leon più rompiscatole e rigoroso di noi”

Selvaggia Lucarelli ha poi pubblicato uno scatto del figlio Leon e nella didascalia ha sfoderato la sua consueta ironia. “Abbiamo tenuto duro per due anni schivando questa roba (tu più rompiscatole e rigoroso di noi) e poi, inaspettatamente, ce la viviamo separati – ha scritto – Mi dispiace tanto, anche se non hai sintomi e stai bene, perché è l’ennesimo tempo di cui vieni privato. E mi manca anche il roscio, (il gattino Evangelion adottato quest’anno durante le vacanze in Sicilia, ndr.) con cui farsi una quarantena è senz’altro un’ulteriore prova di resistenza. La Playstation e il tiragraffi vi aspettano. Godzilla (il cane “veterano” di casa, ndr.) confida in una nuova variante OMICION che uccida solo i gatti.  La foto è della sua partenza (con rapido negativo fatto 1 ora prima) il 26”.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Selvaggia Lucarelli (Foto da video)

Chi è Leon Pappalardo e i rapporti tra Selvaggia e l’ex suocero Adriano

Leon è nato nel 2005 dal matrimonio di Selvaggia Lucarelli con Laerte Pappalardo, figlio del cantante Adriano. I due si sono conosciuti nel 2003 negli studi televisivi de “L’Isola dei Famosi”. Il sì è stato pronunciato nel 2004, la separazione è arrivata nel 2007. Dopo anni di gelo, adesso i due ex coniugi sono in buoni rapporti per amore del figlio. Nel 2018, ospite di “Vieni da me”, Selvaggia Lucarelli ha invece svelato di non avere rapporti con l’ex suocero Adriano Pappalardo. “Non mi parla – ha confessato – C’è questa freddezza. Se viene a prendere Leon lui aspetta dietro l’angolo e manda la moglie a prenderlo. Forse è l’orgoglio della stirpe Pappalardo. Io credo che se tornassimo a parlare ne beneficeremmo noi due, ma soprattutto Leon, perché è molto affezionato al nonno”.

Un anno prima, sempre a proposito dell’ex suocero, aveva detto: “E’ molto amorevole con Leon. Hanno un rapporto cameratesco. Pappalardo è un Peter Pan che passa la vita tra canoa, corsa, parapendio. Con me è diverso. Non mi saluta da anni. Non mi perdona di aver voluto la separazione con il figlio”. Da sei anni, Selvaggia Lucarelli è legata allo chef Lorenzo Biagiarelli. Leon è fidanzato con Chiara. La giornalista ha uno splendido rapporto con la giovane “nuora” che quest’estate ha trascorso le vacanze con loro.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 29/12/2021 13:53
Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965