Roberto Sergio, l'ad Rai: "Mai più atti sessuali simulati in prima fila"

Roberto Sergio: “Nessuna epurazione in Rai ma mai più atti sessuali simulati in prima fila”

Daniela Vitello

Roberto Sergio: “Nessuna epurazione in Rai ma mai più atti sessuali simulati in prima fila”

| 12/06/2023
Roberto Sergio: “Nessuna epurazione in Rai ma mai più atti sessuali simulati in prima fila”

4' DI LETTURA

Roberto Sergio, amministratore delegato della Rai, rompe il silenzio dopo l’addio di Fabio Fazio e Lucia Annunziata. E’ accaduto durante il Festival dell’innovazione organizzato da “Il Foglio” a Venezia. In particolare, Roberto Sergio si è soffermato sull’uscita di scena della conduttrice di “Mezz’ora in più” che, annunciando le dimissioni, aveva detto: “Non condivido nulla dell’operato dell’attuale governo, né sui contenuti, né sui metodi. In particolare non condivido le modalità dell’intervento sulla Rai. Riconoscere questa distanza è da parte mia un atto di serietà nei confronti dell’azienda che vi apprestare a governare. Non ci sono le condizioni per una collaborazione dunque”. “Giorgia Meloni nello stesso mese ha proposto il premierato e la riforma della Rai, perché quello che si punta a fare è l’Istituto Luce di un premier eletto in modo diretto”, aveva aggiunto sul palco di Repubblica delle Idee a Bologna.

Lucia Annunziata (Foto da video)

“Parlare di epurazione francamente mi sembra eccessivo”

“Credo di avere espresso giudizi positivi nei confronti di Lucia Annunziata, anche in vigilanza – ha commentato l’amministratore delegato della Rai – Avevo riconfermato il suo programma nella prossima stagione senza alcun tipo di censura, l’avevo rassicurata, anzi le avevo chiesto di riconfermare le sue puntate fino a giugno. Io non credo ci si possa considerare l’Istituto Luce. Parlare di epurazione francamente mi sembra eccessivo. Siamo un’azienda che aggiunge e non toglie e daremo voce a tutte le voci del paese. Ho sempre pensato si dovesse cambiare, aggiungere, ma mai epurare”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Roberto Sergio a “Viva Rai2!” (Foto da video)

“Rosa Chemical potrà tornare in Rai, non ho criticato i baci ma l’atto sessuale”

La Rai non ha intenzione di chiudere le porte a Rosa Chemical, il cui bacio con Fedez accompagnato da un finto amplesso al Teatro Ariston durante l’ultima edizione del “Festival di Sanremo” aveva sollevato non poche polemiche. Roberto Sergio ha però assicurato che non ci saranno mai più “atti sessuali simulati in prima fila. Rosa Chemical “potrà tornare”. “Lui è anche il figlio di Batman e Wonder Trans – ha tenuto a precisare l’ad – ha partecipato da Fiorello due volte, quindi non vedo problemi. Io criticai l’atto sessuale simulato in prima fila, perché in fascia protetta non lo consideravo accettabile. Non ho criticato i baci perché ormai ci sono, di qualunque tipo, ma quello non era un atto accettabile”. Se “ricapiterà una cosa del genere non sarà consentita, e magari in regia ci sarà più attenzione”.

Fedez e Rosa Chemical (Foto da video)

“Fiorello tornerà a Sanremo per accompagnare Amadeus al suo quinto Festival”

Nessun dubbio sul ritorno di Rosario Fiorello con “Viva Rai2!” e sulla sua presenza al quinto Festival guidato dall’amico Amadeus che dovrebbe essere l’ultimo. “Fiorello non credo proprio che non ci sarà – ha dichiarato Roberto Sergio – Tornerà anche per accompagnare Amadeus al quinto Festival consecutivo. Qui su Amadeus si è detto che io l’avrei dovuto cacciare, condizionare… Non è vero. Con lui ci conosciamo da una vita e avrà tutta l’autonomia che dovrà avere”. Parole confermate dallo stesso conduttore e direttore artistico di Sanremo 2024 che, in un’intervista a “Il Fatto Quotidiano”, ha detto: “Ho rapporti ottimi con Roberto Sergio, un dirigente che conosce bene l’azienda, arriva dalla radio e conosce l’importanza della musica e la necessità di rispecchiare l’attualità discografica. Davvero nessun problema. Ci siamo confrontati e ho avuto tutte le rassicurazioni per poter fare il mio lavoro liberamente”.

Amadeus e Fiorello (Foto da video)

“Claudio Lippi è una brava persona ma non è accettabile quello che ha detto”

Roberto Sergio si è impegnato anche a mediare con i condomini di via Asiago, la cui rivolta sta mettendo a rischio la realizzazione della seconda stagione di “Viva Rai2!”. “Fiorello ha detto che io dovrò fare l’amministratore di condominio di via Asiago, dovrò incontrare gli abitanti di via Asiago perché oggettivamente un po’ di confusione c’è stata, lo comprendo – ha ammesso l’amministratore delegato della Rai – Lo incontrerò e speriamo di trovare una soluzione che consenta di ritornare. Quel programma vive sulla strada, e bisogna trovare un modo perché sia compatibile il programma con chi ci abita”. Infine Roberto Sergio ha così commentato le recenti boutade di Claudio Lippi: “Non è accettabile quello che ha detto. Nessuno può parlare di colleghi della Rai in quei termini, compreso Claudio Lippi, che è una brava persona, ma ha fatto un errore clamoroso”.


Pubblicato il 12/06/2023 10:52

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Copyright © 2023

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965