Paura per Mahmood, malore prima dell'esibizione: soccorso in teatro dai sanitari

Paura per Mahmood, malore prima dell’esibizione: soccorso in teatro dai sanitari

Daniela Vitello

Paura per Mahmood, malore prima dell’esibizione: soccorso in teatro dai sanitari

| 05/02/2022
Paura per Mahmood, malore prima dell’esibizione: soccorso in teatro dai sanitari

2' DI LETTURA

E’ successo mentre aspettava il suo turno per salire sul palco

  • Poi si è esibito regolarmente nella serata sanremese dedicata alle cover
  • Mahmood e Blanco hanno proposto “Il cielo in una stanza” di Gino Paoli
  • Il mancamento dovuto probabilmente ad un colpo di freddo

Paura per Mahmood. Ieri sera poco prima della sua esibizione sul palco dell’Ariston nella quarta serata del “Festival di Sanremo”, il cantante ha accusato un malore ed è stato immediatamente soccorso dai sanitari presenti in teatro.

Blanco e Mahmood (Foto da video)

A mettere ko Mahmood un colpo di freddo

Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, il vincitore dell’edizione 2019 del Festival avrebbe preso freddo mentre aspettava il suo turno per salire sul palco e, complice l’adrenalina pre esibizione, ha avuto un mancamento.

Mahmood (Foto Instagram)

Il cantante si è ripreso completamente

Mahmood si è poi presentato regolarmente sul palco per eseguire insieme a Blanco la cover de “Il cielo in una stanza” di Gino Paoli. Secondo quanto riferito all’Adnkronos da fonti vicine a lui vicine, il cantante si è ripreso completamente e al rientro in hotel è apparso in forma.

CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Blanco e Mahmood (Foto da video)

Blanco e Mahmood in testa alla classifica generale

A fine serata, Mahmood e Blanco sono finiti in testa alla classifica generale con il loro singolo “Brividi” a 24 ore dalla finalissima. Alle loro spalle Elisa, altra favorita alla vittoria finale. In pochi giorni, il brano del duo sanremese ha superato tutti i record di visualizzazioni e streaming sui supporti digitali.

LEGGI ANCHE: Mahmood e Blanco, alchimia e complicità sul palco dell’Ariston

Blanco, Amadeus e Mahmood (Foto da video)

Dietro “Brividi” un lavoro di cinque mesi

“Ci abbiamo messo 5 mesi per fare ‘sto pezzo, figurati se ce n’era un altro, avremmo dovuto iniziare tre anni fa per prendere in considerazione altre opzioni – hanno rivelato i due artisti a “Fanpage.it” – Comunque è incredibile, sai, quando non hai dubbi su una canzone, cioè a me è successo così, proprio io non avevo nessun dubbio, l’ho ascoltata e già dentro di me sapevo che era una canzone che mi dava tanto anche a riascoltarla, per questo siamo andati dritti come un treno”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 05/02/2022 10:29
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965