Noemi Bocchi accusa l'ex marito di maltrattamenti

Noemi Bocchi accusa l’ex marito di maltrattamenti: “Mani al collo e minacce”

Daniela Vitello

Noemi Bocchi accusa l’ex marito di maltrattamenti: “Mani al collo e minacce”

| 11/11/2022
Noemi Bocchi accusa l’ex marito di maltrattamenti: “Mani al collo e minacce”

3' DI LETTURA

E’ finita male, anzi malissimo, tra Noemi Bocchi e il marito Mario Caucci. Quest’ultimo, come riporta il “Corriere della Sera”, è finito sotto processo per maltrattamenti in famiglia. Nel settembre del 2019 la flower designer oggi legata a Francesco Totti ha depositato una denuncia contro Caucci, team manager del Tivoli Calcio, appartenente “a una facoltosa famiglia che da quasi un secolo commercia marmo in Italia e all’estero ed è proprietaria di alcune cave a Guidonia (a pochi chilometri da Tivoli) e Carrara”.

Noemi Bocchi (Foto ‘Chi’)

“Il mio ex mi ha impedito di lavorare”

Il matrimonio celebrato a Tivoli è durato nove anni e tra il 2011 e il 2014 sono nati due figli, una femmina e un maschio. “Caucci ha preteso da subito che interrompessi gli studi e mi ha impedito di intraprendere qualsiasi attività lavorativa. Disse che mi sarei dovuta occupare della famiglia e che in ogni caso il mio reddito sarebbe stato irrilevante rispetto al budget del ménage familiare”, racconta Noemi Bocchi. Nel 2017, dopo un grave lutto, Caucci “ha cominciato ad allontanarsi da me e dai figli, portando in casa un clima di totale assenza di rapporto e dialogo, dicendo che ormai la sua vita non aveva più senso”.

Mario Caucci e Noemi Bocchi (Foto Facebook)

La goccia che ha fatto traboccare il vaso

Nello stesso anno accade qualcosa che per la coppia rappresenta il punto di non ritorno. Come scrive Noemi Bocchi nella denuncia, Caucci esce di casa “improvvisamente, lasciandomi da sola con i nostri figli. Come è immaginabile io avrei preferito mantenere un rapporto quanto più civile con mio marito. Dopo mesi infruttuosi poiché non mi dava alcun contributo”.
CLICCA E SEGUICI SU FACEBOOK

Francesco Totti e Noemi Bocchi (Foto ‘Chi’)

I due avevano trovato un accordo consensuale

La flower designer deposita un ricorso per separazione giudiziale: “Mio marito ha cominciato a farmi mille pressioni per accettare le sue condizioni, promettendomi che non mi avrebbe fatto mancare nulla, come nulla sarebbe mancato ai nostri figli”. Nel 2019, i due si accordano per la separazione consensuale e Caucci si impegna a versare 1.250 euro al mese per ciascun figlio. Circostanza che, a detta di Noemi, non sempre si verificherà.

Noemi Bocchi e Mario Caucci (Foto Facebook)

“Quello che ho subito è gravissimo”

Una settimana dopo la firma, accade l’impensabile: “Lui la chiama con insistenza al telefono. A casa si è fermato a dormire un amico che lei invita ad andare via, temendo le reazioni dell’ex. Caucci arriva e comincia a citofonare in continuazione, nonostante lei lo preghi di andar via perché i figli stanno dormendo. Lui la minaccia di «non staccarsi dal citofono». Una volta entrato, le mette le mani al collo, la strattona (l’uomo pesa 116 chili). Bocchi si rifugia in bagno, Caucci minaccia allora di buttar giù la porta; poi la aggredisce e all’alba va via. Qualche giorno dopo le chiede un incontro, sostiene di non ricordare niente, ma quando lei lo incalza prova a convincerla, chiede perdono. È tutto inutile. Bocchi, forte di un referto medico che attesta le ferite che l’ex le ha causato, lo denuncia. «Quello che ho subito è gravissimo», dice”.

Francesco Totti e Noemi Bocchi(Foto ‘Diva e Donna’)

Caucci rinviato a giudizio: le accuse

Mario Caucci è stato rinviato a giudizio e dovrà difendersi davanti al giudice “dall’aver violato gli obblighi di assistenza morale e materiale legati alla potestà genitoriale, serbando una condotta contraria alla morale delle famiglie, in particolare disinteressandosi, dopo essersi allontanato dal domicilio familiare, dei figli minori”.

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Pubblicato il 11/11/2022 19:13
Copyright © 2022

Editore: Livesicilia.it Srl - Via della Libertà, 56 – 90143 Palermo Tel: 0916119635 P.IVA: 05808650823
Livesicilia.it Srl è iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) con il numero 19965